IN REGIONE

Bilancio: giunta,ok a bilancio previsione a tempo di record

paolucci: priorità per stanziamenti nel sociale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

980

Bilancio: giunta,ok a bilancio previsione a tempo di record
L’AQUILA. La Giunta regionale ha approvato il bilancio di previsione 2015 e la Legge Finanziaria collegata.
A renderlo noto è l'assessore al Bilancio, Silvio Paolucci.
«Abbiamo approvato il bilancio in tempo utile per consentire una normale sessione di bilancio in Consiglio, sovvertendo le pratiche seguite negli anni passati - ha spiegato l'assessore - e abbiamo mantenuto tutti gli stanziamenti a favore del sociale, rifinanziando con ulteriori 12 mln di euro per la compartecipazione alla spesa per assistenza territoriale».
I principali aspetti finanziari sono collegati al fatto che, per la prima volta, si finanzia il disavanzo di amministrazione. Inoltre, sono previsti il rifinanziamento della compartecipazione per l'assistenza domiciliare ed il cofinanziamento dei Programmi comunitari (il 15% dell'importo complessivo è a carico della Regione).
Le risorse del PAR FSC 2007-2013 nel 2015 sono pari a 72 milioni 700 mila euro mentre non ci sono indicazioni sulla nuova programmazione. Infine, il bilancio non reca ancora gli importi delle risorse relativi alla programmazione comunitaria (le risorse Statali e dell'Unione Europea verranno iscritti solo dopo il perfezionamento dei relativi Piani finanziari).

«Un bilancio rigoroso con un deciso contenimento delle spese - ha sottolineato Paolucci - che ci consente anche di poter avviare da subito il ripiano del disavanzo di amministrazione maturato dalla precedente gestione e di accogliere gli inviti che ci vengono rivolti dalla Corte dei Conti».
Ancora Paolucci: «abbiamo accantonato risorse specifiche a copertura delle perdite ereditate, ma abbiamo trovato anche le risorse indispensabili per garantire i programmi di sviluppo. La legge di stabilità 2014 dello Stato, infatti, - ha continuato - ci obbliga a prevedere quote di confinanziamento regionale per la realizzazione dei programmi comunitari che abbiamo quantificato in oltre 12 mln di euro per il prossimo anno».
Paolucci, ha, inoltre, annunciato che a partire dal prossimo anno, «cambieranno le norme sulla contabilità pubblica che prevedono, tra l'altro, una forte attenzione agli equilibri di bilancio e che impongono la immediata copertura dei disavanzi esistenti. Le nuove regole metteranno ancor di più a dura prova la gestone finanziaria della Regione Abruzzo e noi avremo il difficile compito di distribuire con attenzione le risorse disponibili. Il 2015 sarà dunque un anno con risorse limitate a causa dell'obbligo di garantire il pagamento dei debiti fatti da altri, ma abbiamo già creato le basi - ha concluso - per poter attuare le nostre strategie con l'obiettivo di ridare il giusto impulso economico alla nostra Regione».