AMBIENTE

Perimetrazione Parco della costa teatina: si parte

Ieri prima riunione presieduta dal neo commissario Giuseppe De Dominicis

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1422

Perimetrazione Parco della costa teatina: si parte



ABRUZZO. Su richiesta del Commissario per il Parco della Costa Teatina Giuseppe De Dominicis, si è svolto ieri un incontro presso l’assessorato all’Ambiente della Regione Abruzzo, con lo scopo di avviare l’attività relativa alla perimetrazione e realizzazione del Parco, facendo leva, almeno per ora, sulle risorse umane e strumentali degli enti locali.
All’incontro hanno partecipato Mario Mazzocca, in qualità di assessore regionale all’ambiente e  delegato  del Presidente Luciano D’Alfonso,  e i Presidenti delle Province di Chieti, Mario Pupillo, e Pescara, Antonio Di Marco.
«Le sinergie tra gli Enti  - ha spiegato De Dominicis – consentirebbero di mettere la mia persona nelle condizioni di iniziare un delicato lavoro che, ufficialmente, poteva partire solo dopo la notifica del Decreto di nomina,  avvenuta il 10 di novembre».
«Non esistendo allo stato attuale nessun decreto finanziario che sostenga questo lavoro – continua il Commissario-  e in attesa che esso possa arrivare quanto prima,  ho posto il problema di creare le condizioni per avviare l’attività contando sulla collaborazione tra gli Enti, formalizzando una convenzione o un accordo che mi consenta di  poter usufruire di locali e personale per l’ufficio commissariale. Nello stesso tempo è stato concordato che i documenti in possesso del Ministero dell’Ambiente (cartografie e relazioni ecc.) possano essere per il momento inviate presso l’assessorato regionale all’Ambiente di via Passolanciano».
Tutti i presenti si sono dimostrati disponibili ad agevolare l’avvio operativo delle attività del Commissario, nella convinzione che bisogna velocizzare i tempi delle procedure.
Ognuno dei rappresentanti degli Enti interpellati –fa sapere il commissario- si è impegnato a dare risposte solleciti riguardo eventuali disponibilità di locali o uffici da adibire a sede operativa dell’ufficio del Commissario del Parco della costa teatina. Il Presidente Pupillo ha assicurato la massima collaborazione da parte dell’ufficio urbanistico provinciale di Chieti, presso il quale operano architetti che seguono già da tempo il progetto del Parco, occupandosi in particolare della realizzazione della pista ciclabile della costa dei trabocchi, attualmente il tratto mancante più significativo dell’atteso percorso del “BIKE TO COAST” .