LA RICERCA

L’auto degli abruzzesi ha quasi nove anni e vale poco più di 7.500 euro

Le vetture più vecchie a L’Aquila, quelle che valgono meno a Pescara

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

860

L’auto degli abruzzesi ha quasi nove anni e vale poco più di 7.500 euro

ABRUZZO.  Gli abruzzesi sono alla guida di automobili che hanno quasi nove anni e che superano di poco i 7.500 euro di valore.  
Questo è quanto ha evidenziato l’Osservatorio RC Auto condotto dall’ufficio studi assicurazioni del comparatore Facile.it, in collaborazione con Assicurazione.it e relativo al parco auto circolante in Abruzzo.
L’indagine, che si riferisce al mese di ottobre 2014 ha fissato in 8,97 anni l’età media delle automobili abruzzesi, dato in linea con la media italiana che è di 8,77 anni. È più basso rispetto al dato nazionale, sia pure di poco, il valore delle quattro ruote abruzzesi: se in Italia si guidano auto che valgono mediamente 7.616 euro, nella regione ci si ferma a 7.528 euro.
Secondo Mauro Giacobbe, Amministratore Delegato di Facile.it, «un parco circolante più vecchio può comportare maggiori spese, sia per la manutenzione del veicolo, sia per quanto riguarda le assicurazioni auto. Assicurare un veicolo più vecchio può essere più costoso che assicurarne uno nuovo, quindi il confronto dei prezzi dell’RC auto prima dell’acquisto diventa ancora più importante.» .
Confrontando i dati provinciali emersi dallo studio di Facile.it, si scopre che a L’Aquila circola il parco auto più datato d’Abruzzo e ogni automobile arriva ad avere mediamente 9,32 anni (valore medio 8.100 euro). A superare i 9 anni d’età sono anche le automobili degli abitanti della provincia di Teramo (9,23 e valore medio 7.300 euro). Vive nel pescarese, invece, chi guida le auto più giovani, che hanno mediamente 8,41 anni (valore medio 7.200 euro) mentre nel chietino l’età media si ferma a 8,94 anni (valore medio 7.600 euro).