INCARICHI

Rifiuti, proroga dell’incarico per il commissario Sorgi

Lunedì D’Alfonso ha firmato il decreto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2443

Rifiuti, proroga dell’incarico per il commissario Sorgi

Sorgi e D'Alfonso




ABRUZZO. Il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, ha prorogato di 5 mesi l’incarico di commissario straordinario ai rifiuti Antonio Sorgi
Dal 23 dicembre 2013 il super dirigente regionale, direttore degli Affari della Presidenza della Giunta regionale d'Abruzzo e vertice della commissione Via, si occupa anche di rifiuti essendo stato nominato commissario straordinario. La scadenza dell’incarico era fissata al 14 luglio, ovvero lunedì scorso e proprio lunedì scorso è arrivato il rinnovo, fino a fine dicembre.
Sorgi, uomo chiave dell’amministrazione regionale targata Gianni Chiodi, ha ricevuto dunque l’avallo anche della giunta di centrosinistra.
Proprio con lui il primo giorno d’insediamento il presidente D’Alfonso aveva avuto un ampio confronto per cercare di determinare la situazione attuale dell’ente.
Adesso e fino alla fine dell’anno Sorgi dovrà continuare a sovrintendere la corretta attuazione delle disposizioni nazionali in materia di riorganizzazione degli Ato e di soppressione delle autorità d’ambito.

Gli adempimenti previsti da parte del Comune, si legge nel decreto presidenziale di proroga, «è in fase di completamento» ma considerata la fase elettorale, che ha interessato oltre 100 comuni, c’è bisogno di altro tempo a disposizione.
Anche per il settore rifiuti la rivoluzione è simile a quella della gestione dell’acqua. Via tutti gli Ato per formarne uno unico con la corsa alla sistemazione dei conti per ripartire da zero.
Sono momenti delicati perché i consuntivi avranno il compito di mettere un punto definitivo sulla gestione del passato per ripartire da capo anche se difficilmente si potrà sperare su logiche di gestione più razionali evitando sprechi e gestioni fallimentari del passato.
Tra le altre cose Sorgi dovrà occuparsi della «svolgimento delle funzioni e delle attività necessarie per l’affidamento del servizio di gestione integrata dei rifiuti fino alla nomina degli stessi».
L’incarico non prevede oneri per il bilancio regionale. Sorgi dovrà relazione con cadenza trimestrale, l’andamento della situazione con delle relazioni da trasmettere al presidente della Giunta.

DECRETO PRESIDENZIALE. PROROGA INCARICO COMMISSARIO ANTONIO SORGI