SOLDI PUBBLICI

Consiglio regionale: 1,3 mln all’anno per lo staff dei consiglieri

467 mila euro al partito Democratico, 259 mila ai Cinque Stelle

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2628

Consiglio regionale: 1,3 mln all’anno per lo staff dei consiglieri

Consiglio regionale




ABRUZZO. Un milione e trecento mila euro all’anno a disposizione dei gruppi del Consiglio regionale per assumere portaborse e assistenti.
Un taglio di quasi 700 mila euro rispetto alla legislatura precedente quando la somma complessiva annua sfiorava quasi i 2 milioni di euro. Ma il rigore e la spending review imposti dal decreto Monti e la riduzione del numero di consiglieri (da 45 a 31) hanno prodotto una bella sforbiciata e un risparmio per le casse pubbliche.
1.342.469 euro: è questa la cifra ratificata nei giorni scorsi dall’Ufficio di Presidenza presieduto da Giuseppe Di Pangrazio. Si tratta per la precisione di 43.305 euro per ciascun consigliere e questi soldi, è scritto chiaramente nel documento, non potranno essere investiti in qualcosa di diverso dal reclutamento di personale. Ognuno potrà decidere di assumere portaborse part time o a tempo pieno, anche più di uno, l’importante è che non si sfori il budget assegnato.
Laddove non venga spesa tutta la cifra a disposizione nei 12 mesi, le risorse eccedenti potranno essere utilizzate anche nell’esercizio finanziario successivo.
Allo staff dovrà essere garantito anche la tredicesima oltre a 212 euro di indennità vacanza contrattuale, 622 euro di indennità di comparto. I consiglieri che oggi siedono in Consiglio sono 31, e i gruppi costituiti sono 10, cinque dei quali monogruppi, ovvero composti da un solo esponente politico (Ncd, Abruzzo Futuro, Idv, Sec e centro democratico). A ciascuno di loro, dunque, sarà consentita per lo staff solo la spesa di 43 mila euro annui (3.600 euro al mese).
Al gruppo più numeroso, il Pd (11 consiglieri), spetteranno invece 467.355 euro all’anno (39.696 euro al mese), al Movimento 5 Stelle (6 consiglieri) 259.830 euro, ovvero 21.652 al mese, e a Forza Italia (5 consiglieri) 216.525 euro (18.043 euro al mese). Abruzzo Civico e Regione Facile (2 consiglieri), invece, avranno a disposizione 86.610 euro.
Il presidente della Regione gode invece del supporto del segretario generale più tre dirigenti a chiamata diretta (stipendio tra i 90 mila e 100.00 mila annui). Inoltre, così come i suoi predecessori, D’Alfonso potrà avvalersi di quattro collaboratori fiduciari (senza la necessità di un bando pubblico) a quali spettano circa 1.500 euro.


REGIONE ABRUZZO. BUDGET GRUPPI CONSILIARI