PETROLIO E AZIONI

Abruzzo. La Medoil sarà venduta alla Rockhopper Exploration

D’Orsogna: «ancora ignoti i ruoli di Sergio Morandi e Chicco Testa»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3353

Abruzzo. La Medoil sarà venduta alla Rockhopper Exploration



ABRUZZO. La Medoilgas presto cambierà mani e sarà venduta alla Rockhopper Exploration, che opera presso le isole Falkland.
La notizia è stata data dai giornali di settore e rilanciata dal blog di Maria Rita D’Orsogna.
La Medoilgas , azienda che in Abruzzo vorrebbe realizzare Ombrina Mare al largo della costa teatina, sarà acquistata per circa 29.3 milioni di sterline, fra contanti ed azioni. Il valore della Rockhopper e' stimato essere di circa 271 milioni di sterline. Tutti i suoi progetti petroliferi sono ancora in fase esplorativa.
Le prime trattative con la Rockhopper sono iniziate il giorno 11 Febbraio 2014. L'offerta e' stata ufficialmente presentata il giorno 23 Maggio 2014. Si prevede che sara' ratificata verso fine Luglio, qualche settimana dopo l'assemblea generale della Medoilgas, e dopo la sottomissione al governo centrale del rapporto di AIA su Ombrina Mare.
Agli azionisti della Medoilgas sono stati offerti 6,5 pence per azione, di cui il 75% in contanti ed il rimanente sotto forma di azioni della Rockhopper, con una aggiunta di oltre il 30% il valore di base delle azioni della Medoilgas, di circa 5 pence per azione.
Il presidente della Rockhopper, il 69-enne Pierre Jungels ha affermato che l'acquisizione della Medoilgas da parte loro è un passo importante perchè sarà grazie alla Medoilgas che la Rockhopper potrà guardare oltre il proprio tradizionale orizzonte delle isole Falkland, al largo dell'Argentina.
Dal canto suo, Keith Henry della Medoilgas afferma che questa sarà una buona transazione per i propri azionisti. Alla Medoilgas infatti, erano rimaste solo dieci milioni di sterline in liquidità - tra le cause, i "ritardi" nella messa in produzione di Ombrina Mare, dove si stima che ci siano solo 25 milioni di barili di petrolio e 200 milioni di metri cubi di gas naturale.
Già un anno fa varie concessioni della Medoilgas ritenute "non strategiche" erano state vendute alla Canoel di Canada.
«Non è chiaro», commenta D’Orsogna, «quale sarà il ruolo di Sergio Morandi e di Chicco Testa nella Rockhopper Exploration. L'ufficio della Medoilgas di Roma sara' ora chiamato centro per il "Rockhopper Mediterranean - North African business". Eravamo il giardino del mondo, ora siamo il centro per il business del Nord Africa di una ditta delle isole Falkland».