I DATI

5 per mille, ecco dove finiscono i soldi degli abruzzesi

Gli Atenei regionali sono i più gettonati

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2589

5 per mille, ecco dove finiscono i soldi degli abruzzesi




ABRUZZO. L’Agenzia per le Entrate ha pubblicato online gli elenchi regionali degli ammessi e degli esclusi al 5 per mille del 2012.
Per la prima volta vengono forniti nel dettaglio i dati dell’Abruzzo e così si può scoprire in quali associazioni i cittadini hanno deciso di riversare il proprio contributo. Nella classifica non si tiene conto delle realtà extraregionali ma c’è un dato molto interessante, ovvero quello relativo alla scelta riferita al proprio territorio di residenza. In 10 mila hanno scelto, infatti, di destinare i soldi ad una associazione vicina che magari si conosce e si frequenta, per un totale di 188 mila euro. Tutti gli altri hanno allargato il proprio orizzonte e fatto altre scelte.
Confermata per il 2012 la preferenza, da parte dei contribuenti, espressa nei confronti delle Onlus e degli enti del volontariato con quasi 10 mila scelte per un totale di 2 milioni di euro; le cifre più significative sono quelle destinate ai soggetti istituiti a tutela dei diritti dell’infanzia e degli anziani.
Nell’ambito dell’università e della ricerca scientifica spicca la Fondazione Negri Sud Onlus di Santa Maria Imbaro, per numero di preferenze e importo, ma sono i poli universitari delle quattro province abruzzesi a beneficiare della maggior parte delle scelte espresse dai contribuenti.

IL DETTAGLIO
Per le associazioni sportive dilettantistiche la più gettonata è stata la Scerni Asd con 673 versamenti per un totale di 10.187 euro. Seguono la Pallamano Città Sant’Angelo (7.143 euro) Campli basket (6.288 euro), Rugby Sambuceto (5.839 euro).
Tra gli enti della ricerca sanitaria in 299 hanno deciso di versare il 5 per mille alla Regione Abruzzo per un importo totale di 12.982 euro altre 79 persone si sono affidate all’Istituto Zooprofilattico Caporale di Teramo (4.286 euro).
Tra gli enti della ricerca scientifica e dell’università la più gettonata risulta l’università dell’Aquila con ben 2.789 versamenti per un totale di 119.852 euro, segue la fondazione Negri Sud (1.430 persone per un totale di 45.770 euro), l’università D’Annunzio (299 scelte per 16.955 euro), l’università di Teramo (377 persone per un totale di 15.857 euro) e il Consorzio Negri Sud (258 persone per 8.200 euro).
Tra le onlus e gli enti di volontariato che hanno ottenuto di più c’è Agbe associazione genitori bambini emopatici (1.946 persone per 54.319 euro) anche se spetta all’ Anteas di Teramo, l’associazone nazionale terza età, il primato per il numero di scelte: 2.725 per un totale di 37.678 euro.
Tra le prime anche ‘Amici di Teleradio San Pietro onlus’ che ha raccolto 48.175 euro, ‘L’Aquila per la vita’ (36.813 euro) e ‘Focolare Maria regina’ (32.782 euro).
Alessandra Lotti


* AMMESSI PER IMPORTI 
* SANITA' PER IMPORTI 
* CONI PER IMPORTI
* SCIENZA PER IMPORTI
* VOLONTARIATO PER IMPORTI