VERSO IL VOTO

Elezioni Abruzzo, il 25 maggio si vota in 100 Comuni

Il 25 e 26 aprile la presentazione candidature

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6594

sindaci


ABRUZZO. Scatta venerdì prossimo, 25 aprile, l'inizio della presentazione, presso le segreterie dei comuni, delle candidature alla carica di sindaco e delle collegate liste di candidati alla carica di consigliere comunale.
Nella stessa giornata inizia la propaganda elettorale e il divieto di svolgere propaganda elettorale luminosa a carattere fisso, effettuare ogni forma di propaganda luminosa mobile, compiere lancio o getto di volantini, utilizzare altoparlanti su mezzi mobili fuori dai casi previsti dalla normativa. Inizia anche la facoltà di tenere riunioni elettorali e comizi senza il preventivo avviso del questore della provincia.
Alle ore 12 di sabato 26 aprile scade il termine per la presentazione delle candidature presso la segreteria dei comuni. 

Sarà la Commissione elettorale circondariale ad esaminare le candidature alla carica di sindaco e le collegate liste dei candidati alla carica di consigliere comunale. I comuni interessati alle consultazioni elettorali del 25 maggio prossimo relative alla elezione del sindaco e del consiglio comunale sono 3.908 nelle regioni.
In Abruzzo dovranno essere rinnovati ben 100 Consiglio comunali. Tra i 4 capoluoghi di provincia si torna al voto solo a Pescara e Teramo.
In Provincia di Chieti 51 i Comuni interessati: si vota ad Altino, Ari, Bomba, Borrello, Bucchianico, Canosa Sannita, Carpineto Sinello, Casalincontrada, Caste Frentano, Civitaluparella, Civitella Messer Raimondo, Colledimezzo, Crecchio, Cupello, Fara Filiorum Petri, Filetto, Fossacesia, Fresagrandinara, Gessopalena, Gissi, Liscia, Miglianico, Montazzoli, Montebello Su Sangro, Monteferrante, Montenerodomo, Monteodorisio, Mozzagrogna, Orsogna, Paglieta, Palmoli, Palombaro, Pennapiedimonte, Perano, Poggiofiorito, Pollutri, Pretoro, Rapino, Roccaspinalveti, San buono, San Giovanni Lipioni, Santa Maria Imbaro, Schiavi d’Abruzzo, Taranta peligna, Tornareccio, Torrebruna, Torrevecchia teatina, Treglio, Vacri, Villalfonsina, Villamagna.

In provincia de L’Aquila 3 comuni al voto, tutti prima del tempo: Pacentro, San Pio delle Camere e Santo Stefano di Sessanio.
Diciannove, invece, le amministrazioni comunali che dovranno essere rielette in provincia di Pescara e precisamente nei comuni di Abbateggio, Bolognano, Cappelle sul Tavo, Caramanico Terme, Castiglione a Casauria, Catignano, Città Sant’Angelo, Civitaquana, Corvara, Farindola, Lettomanoppello, Montebello di Bertona, Montesilvano, Moscufo, Pescara, Rosciano, Salle, Torre dè Passeri, Vicoli.
In provincia di Teramo 27 i Comuni: Arsita, Campli, Canzano, Castiglione Messer Raimondo, Cellino Attanasio, Cermignano, Colledara, Corropoli, Fano Adriano, Giulianova, Montefino, Montorio al Vomano, Morro d’oro, Mosciano Sant’Angelo, Nereto, Penna sant’Andrea, Pineto, Rocca Santa Maria, Sant’Egidio alla Vibrata, Sant’Omero, Silvi, Teramo, Torano Nuovo, Torricella Sicura, Tortoreto, Tossicia.