VERSO IL VOTO

Europee, Aiuto! Nessuno la conosce: giallo sulla candidata abruzzese del M5S

Il deputato Colletti agli attivisti: «votazioni democratiche non in discussione»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

12348

Europee, Aiuto! Nessuno la conosce: giallo sulla candidata abruzzese del M5S

Daniela Aiuto



ABRUZZO. Venti candidati per la Circoscrizione Nord Ovest, 14 per la Nord Est, 14 per quella Centro, 17 per quella Sud e 8 per quella Insulare.
Il blog di Beppe Grillo ha pubblicato i nomi dei 73 candidati del M5S per le Europee dopo le votazioni online concluse a mezzanotte di ieri.
Al secondo turno hanno votato in tutta Italia 33.300 persone esprimendo 91.245 preferenze, scrive il leader del M5S.
Il candidato del M5S alle Europee che ha ricevuto più voti nelle primarie cinque stelle on line è Dario Tamburrano (1.880 voti) per la circoscrizione Centro: medico odontoiatra di 43 anni di Roma e militante di vecchia data. Ha ricevuto 1701 voti, invece, Fabio Massimo Castaldo, portavoce della senatrice Paola Taverna.
L’Abruzzo ha due candidati: Paolo Angelini

il giovane docente che vive e lavora all’estero che ha conquistato 185 voti grazie al suo curriculum (attivista da oltre un anno) e Daniela Aiuto, architetto e mamma di tre figli a tempo pieno che al secondo turno ha ricevuto 1.257 preferenze.
Ma è proprio su questa candidata, 37 anni di Vasto, che è scoppiato il caso. Gli attivisti abruzzesi, infatti, raccontano sui forum di Facebook che non la conoscono e non l’hanno mai vista e adesso se la ritrovano candidata in Europea con buona pace dei militanti della prima ora.
«Non posso accettare che una perfetta sconosciuta, una persona che nella sua Città e nel suo territorio non ha mai alzato un dito, non ha mai fatto nulla per il MoVimento, risulti la seconda più votata al secondo turno», protesta un attivista sulla bacheca di Facebook, chiedendo addirittura l’intervento dei parlamentari.
Il deputato Gianluca Colletti chiede conferma: «non la conoscete?» e così al prima attivista titubante seguono le lamentele di altri che non hanno la minima idea di chi sia Aiuto. Ma è sempre Colletti che invita alla calma e a non contestare il risultato: «sì ragazzi, però non possiamo mettere in discussione una votazione democratica. Vi ricordo che le votazioni sono state di tutta la circoscrizione».
«Mai vista nè sentita in tutti i gruppi del Vastese. Mentre il marito è conosciutissimo negli ambienti di area Pdl», scrive un altro utente. «Se non erro è iscritta al meet-up di Vasto dal lontano 31 marzo 2014», aggiunge ironicamente un altro attivista.

Nella sua pagina di presentazione Aiuto racconta di essere «iscritta certificata al M5S dall'autunno del 2012». Ma perché nessuno la conosce?
«Mi piacerebbe portare al Parlamento Europeo», ha scritto nella sua pagina, «le istanze del mio territorio, essere la portavoce delle esigenze e dei desideri di questa porzione d'Italia dimenticata. In Abruzzo siamo in una sorta di limbo: non abbastanza "poveri" per essere considerati un'area da sostenere nè sufficientemente considerati, poichè siamo pochi, lontani dalle vie di comunicazione principali e ci si ricorda di noi solo in casi del tutto eccezionali. L'Europa per l'abruzzese medio è un'entità astratta, madre e matrigna allo stesso tempo. Occorre pertanto accorciare questa distanza, rendere le nazioni europee una vera comunità e non solo una unione monetaria e finanziaria nelle mani di banche e speculatori».
«Io l'ho votata», esce allo scoperto uno dei suoi sostenitori, «almeno ha i certificati penali puliti , ed è una professionista». Ma questa motivazione non viene digerita da chi nel Movimento sta da tempo e partecipa attivamente alle varie iniziative: «ma l'attivismo allora non serve? Chi ci mette la faccia in mezzo alla gente, sacrificando lavoro, famiglia e altro? Noi siamo al servizio del movimento e non il contrario»
«Potrebbe voler dire», commenta un altro grillino, «che le vecchie dinamiche della politica "tradizionale" stanno ben attecchendo anche da noi. Non facciamo altro che dire agli iscritti di PD e PDL che si meritano lo schifo che hanno votato, vorrà dire che se la Sig.ra Aiuto non si comporterà bene ce lo siamo meritato anche noi» .
«Aspettatevi il marito candidato al Pdl, scontro in famiglia. Ahahahahah», chiude un altro attivista.

Nord ovest
Antonica Gabriele - 870 secondo turno
Attademo Francesco - 503 primo turno
Beghin Tiziana - 1432 secondo turno
Bertellino Fabrizio - 1030 secondo turno
Cassimatis Marika - 1357 secondo turno
Desilvestri Fabio - 989 secondo turno
Evi Eleonora - 556 primo turno
Geraci Tiziana - 637 secondo turno
Girard Stefano - 1126 secondo turno
Mastrorosa Ilaria - 878 secondo turno
Mennella Grazia - 809 secondo turno
Misculin Bruno Giulio Andrea - 652 secondo turno
Salvatore Alice - 258 primo turno
Sayn Marco - 917 secondo turno
Scabbia Massimo - 634 secondo turno
Tranchellini Alice - 848 secondo turno
Valli Marco -1456 secondo turno
Viola Alessandra -1297 secondo turno
Voulaz Manuel - 33 primo turno
Zanni Marco - 1017 secondo turno

Nord est
Affronte Marco - 1158 secondo turno
Borrelli David - 501 primo turno
Burlini Giorgio - 1305 secondo turno
Cecchin Roberta - 837 secondo turno
Cobello Stefano - 1518 secondo turno
Dalpasso Giuseppe - 871 secondo turno
Gargagliano Nives - 828 secondo turno
Gibertoni Giulia - 1140 secondo turno
Marmiroli Alessandro -1598 secondo turno
Nicchia Francesca - 981 secondo turno
Piccinini Silvia - 193 primo turno
Rossi Francesco - 979 secondo turno
Zanella Cristiano - 134 primo turno
Zullo Marco - 168 primo turno

Centro
Agea Laura - 132 primo turno
Bottiglieri Fabio - 310 primo turno
Campo Giuseppa - 1295 secondo turno
Castaldo Fabio Massimo - 1701 secondo turno
Della Negra Matteo - 1728 secondo turno
Di Gennaro Marco - 1099 secondo turno
Fossi Silvia - 429 primo turno
Ghirga Giovanni - 1315 secondo turno
Pallotto Marina Adele - 1571 secondo turno
Ripoli Cristiano - 1637 secondo turno
Savari Danilo - 1340 secondo turno
Tamburrano Dario - 1880 secondo turno
Zama Bianca Maria - 366 - primo turno
Ziantoni Mara - 1270 secondo turno

Meridionale
Adinolfi Isabella - 1759 secondo turno
Aiuto Daniela - 1257 secondo turno
Alemagna Fabio - 863 secondo turno
Angelini Paolo - 185 primo turno
Cammarano Michele - 1063 secondo turno
Casili Cristian - 1055 secondo turno
Casmirro Pasquale - 58 primo turno
Ciarambino Valeria - 866 secondo turno
D'Amato Rosa - 332 primo turno
Embrice Luigia - 208 primo turno
Ferrara Laura - 133 primo turno
Ipri Maria - 938 secondo turno
Laricchia Antonella - 1030 secondo turno
Pedicini Piernicola - 317 primo turno
Pomante Melania - 1237 secondo turno
Ronzino Alfredo - 904 secondo turno
Viglione Vincenzo - 1121 secondo turno

Insulare
Cina' Salvatore - 704 secondo turno
Di Prima Antonella - 724 secondo turno
Marini Nicola - 225 primo turno
Moi Giulia - 1664 secondo turno
Saija Maria - 776 secondo turno
Sobbrio Paola - 221 primo turno
Suriano Simona - 1274 secondo turno
Zanotto Antonio - 1146 secondo turno