AL LAVORO

Abruzzo. Enel ha assunto 31 giovani: «necessario ricambio generazionale»

Si tratta di contratti di apprendistato

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

3853

Abruzzo. Enel ha assunto 31 giovani: «necessario ricambio generazionale»




ABRUZZO. Trentuno giovani hanno firmato un contratto di assunzione con Enel nell’ambito della regione Abruzzo. Si tratta di ragazzi di età compresa tra i 18 e i 29 anni, diplomati con indirizzo tecnico, che entrano a far parte di Enel Distribuzione con contratto di apprendistato e che andranno a rafforzare il personale che gestisce la rete elettrica regionale.
 
Per queste risorse l'azienda ha previsto un articolato percorso di formazione e affiancamento, che tiene conto anche delle innovazioni tecnologiche, finalizzato all'acquisizione delle competenze professionali adeguate al ruolo da svolgere, prime fra tutte quelle relative alla sicurezza sul lavoro.
 I tecnici saranno dotati delle più moderne tecnologie e applicazioni finalizzate a rendere più efficace ed efficiente la gestione della rete di competenza e a migliorare la qualità del servizio per il cliente.
 Con queste assunzioni prosegue il percorso di rinnovamento e crescita attivato in questi anni.
 Complessivamente sono oltre 600 i giovani assunti da Enel Distribuzione in tutta Italia questa settimana. Questo gruppo rientra nel piano che prevede almeno 1.500 assunzioni in Italia entro il 2014, a fronte di uscite volontarie di 3.500 dipendenti, come concordato con le sigle sindacali del settore elettrico in applicazione della Legge Fornero.