CONFERME

Arta, Amicone riconfermato per i prossimi tre anni

In realtà decadrà al rinnovo del Consiglio regionale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1917

Mario Amicone

Mario Amicone


 
ABRUZZO. La giunta regione abruzzese ha rinnovato l’incarico al direttore dell’Arta Mario Amicone.
Il rinnovo dell’incarico soggetto allo spoil system è arrivato lo scorso 17 marzo, praticamente alla fine della consiliatura regionale ma sarebbe stato un atto dovuto in quanto anche l’incarico di Amicone era in scadenza (il 22 marzo scorso). Per non lasciarlo a piedi, dunque, si è dovuto procedere alla votazione (assenti Castiglione, Carpineta e Morra) proposta dall’assessore Mauro Di Dalmazio.
Secondo le cronache qualche assessore avrebbe storto il naso per questa delibera fuori sacco, arrivata praticamente alla fine della legislatura ma alla conta Amicone ce l’ha fatta.
La riconferma è per i prossimi 3 anni ma come detto se Chiodi non dovesse vincere le elezioni Amicone rischierebbe comunque la poltrona. Per il momento i prossimi due mesi sono garantiti. E si chiarisce anche nella delibera di incarico: «la nomina, a prescindere dalla durata stabilita, scade, salvo esplicita conferma, all’atto dell’insediamento del nuovo Consiglio regionale e in caso di cessazione dall’incarico per decadenza, mancata conferma o dimissioni, nulla sarà dovuto a titolo di indennità di recesso». Se il centrodestra dovesse spuntarla Amicone siederebbe sulla poltrona dell’Arta fino al 2017.
Sette giorni prima della riconferma, precisamente l’11 marzo scorso,  il Servizio Politica energetica ha chiesto al direttore uscente se intendesse proseguire nella sua attività a capo dell’Arta «alle stesse identiche condizioni già previste nel contratto sottoscritto nel 2011». Il 12 marzo Amicone ha detto sì. Il compenso per lui è di 95 mila euro annui al massimo delle premialità. Secondo l’ultima ‘verifica’ che ha analizzato l’attività del direttore generale, Amicone ha raggiunto l’85% degli obiettivi fissati. Per questo nei mesi scorsi ha ottenuto una indennità di risultato di 24.976 euro .