AIUTO?

Abruzzo, il fondo per "Microcredito" sale a 12 milioni

Gatti: «trovate risorse per aumentare numero beneficiari»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2270

Abruzzo, il fondo per "Microcredito" sale a 12 milioni

ABRUZZO. E' la seconda edizione del bando, pubblicata ad ottobre dall'Assessorato al Lavoro, per l'erogazione di prestiti a tasso agevolato al sistema delle micro imprese abruzzesi. Grazie all'aumento di fondi a disposizione, il numero delle domande ammesse a finanziamento sarà di 876. Complessivamente, con le due edizioni sono state finanziate 1.836 imprese abruzzesi. «Così come per "Lavorare in Abruzzo 4" e "Goal" - commenta l'assessore al Lavoro, Paolo Gatti - siamo riusciti a reperire risorse per aumentare i beneficiari che potranno accedere al credito agevolato. Parliamo di piccole imprese, lavoratori autonomi e giovani professionisti che hanno difficoltà ad ottenere prestiti dalle banche. La realtà è critica e noi abbiamo voluto dare una risposta per offrire un ombrello protettivo, un'iniezione di fiducia e sostegno a quanti, soprattutto giovani, cercano, con coraggio, di creare economia e lavoro in questa regione». Le domande pervenute entro la scadenza del bando a dicembre, sono state 2.515, di cui ammissibili nel primo giorno 1.767. Delle 876 istanze finanziate, 339 riguardano le nuove iniziative e 537 il consolidamento delle attività esistenti. La graduatoria delle domande ammesse a finanziamento è consultabile sul sito della Regione Abruzzo www.regione.abruzzo.it/fil

La seconda edizione di "Microcredito" è finanziata con fondi Fse P.O. 2007/2013, e prevede finanziamenti agevolati da restituire in cinque anni al tasso d'interesse dell'1 per cento. Il bando è destinato alle micro imprese, ditte individuali, società di persone e cooperative, lavoratori autonomi e professionisti presenti sull'intero territorio regionale. L'importo massimo del finanziamento è di 25mila euro. Insieme a "Lavorare in Abruzzo 4", "Intraprendo" e "Goal", la seconda edizione di Microcredito è una delle quattro azioni del pacchetto "Lavoro Subito" con cui la Regione ha messo in campo 20 milioni di euro per il sostegno all'occupazione e alla creazione d'impresa in Abruzzo. Dopo il raddoppio dello stanziamento per "Lavorare in Abruzzo 4" (da 4,5 a 9 milioni), l'aumento del plafond del bando "Goal" (da 1,5 a 2,450 milioni), con quest'ulteriore crescita di 2 milioni per il Microcredito l'investimento complessivo è salito a 28 milioni di euro.