L'ANNUNCIO

Abruzzo Sviluppo: revocato lo stato di liquidazione

L’annuncio stamattina da parte del vice presidente Alfredo Castiglione

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1464

Alfredo Castiglione

L'assessore Alfredo Castiglione

 

 

ABRUZZO. Revoca dello stato di liquidazione di Sviluppo Italia Abruzzo con salvaguardia dei livelli occupazionali e nuovi strumenti agevolativi per favorire la nascita di nuove imprese o l'ampliamento di società già esistenti nel sistema produttivo abruzzese.

Le novità sono state presentate, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina a Pescara, dall'assessore Alfredo Castiglione che ha illustrato gli strumenti agevolativi ed i servizi gestiti da Sviluppo Italia Abruzzo Spa, società interamente partecipata dalla Regione Abruzzo tramite Abruzzo Sviluppo.

«Questi strumenti - ha commentato l'assessore - recentemente rifinanziati possono costituire un valido riferimento per creare in Abruzzo nuove attività imprenditoriali e per contribuire ad innovare, insieme ad altre misure messe in campo in questi anni, il sistema produttivo regionale. Recentemente, a seguito di un'organica ed efficace azione di ristrutturazione è stato revocato lo stato di liquidazione di Sviluppo Italia Abruzzo ed è stata stabilizzata tutta la forza lavoro. L'obiettivo della Regione è di rilanciare la società che vanta un significativo Know-how nei finanziamenti alle imprese, valorizzandone le competenze».

 La revoca dello stato di liquidazione comporta «positivi e certi scenari di sviluppo» ed è stata favorita, in primis, da «un notevole incremento di fatturato grazie alle corpose commesse affidate a Sviluppo Italia Abruzzo Spa da parte di Invitalia spa nonché dalla volontà del personale di addivenire ad un nuovo accordo».