ESTERNAZIONI

Regionali: D'Alessandro a M5S, «una vacca parlamentare»

Botta e risposta su Facebook

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2180

Regionali: D'Alessandro a M5S, «una vacca parlamentare»

Camillo D'Alessandro

PESCARA. Non sarà ricordata come la migliore delle performance del preparato consigliere regionale del Pd ma probabilmente come l’inizio della guerra a colpi di post.
Se spesso sono i grillini quelli a lanciare accuse via web, anche con toni forti ed aspri, questa volta è il Partito Democratico che si fa notare per i toni provocatori.
Camillo D’Alessandro dopo le primarie di ieri e la vittoria schiacciante di Luciano D’Alfonso forse per rispondere al duro comunicato di Gianluca Vacca (M5S) ha ‘socializzato’ il suo pensiero : «una volta venne fatto senatore un cavallo. Oggi parlamentare una vacca».
Il riferimento non può che essere che diretto all’unico rappresentante eletto alla Camera che porta lo stesso nome. Così il post messo su Facebook è stato condiviso già diverse volte: pronta è arrivata la risposta che pure sta attirando l’attenzione. Capita ai tempi di Facebook e di Twitter e si intuisce che la prossima campagna elettorale sarà infuocata e giocata tutti a suon di social network.
Ieri sera, poco dopo le 20, ad urne appena chiuse, il parlamentare abruzzese del M5S Gianluca Vacca aveva parlato di «primarie farsa». Oggi Vacca risponde a sua volta al post di D’Alessandro, sempre attraverso il social network.
«Noi poniamo un problema morale, di credibilita' politica, di etica nelle istituzioni e loro rispondono insultando... Ma non eravamo noi del M5S a essere buoni solo a denigrare? Complimenti a Camillo D'Alessandro, un giovane (gia' vecchio) consigliere regionale nonche' capogruppo del Pd».
Chiaramente non mi riferisco a nessuno in particolare , mi riferisco al fatto che con una legge senza preferenze si potrebbe eleggere chiunque. o avete capito il contrario ? Chiarito