VERSO IL VOTO

Tsipras, seconda candidatura abruzzese alle Europee, c’è anche Di Salvatore

Ieri ufficializzato nome di Bonanni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2228

Tsipras, seconda candidatura abruzzese alle Europee, c’è anche Di Salvatore


PESCARA. Sabato 8 marzo alle ore 10.30, presso la Libreria Primo Moroni, a Pescara, verrà presentata ufficialmente la candidatura di Enzo Di Salvatore con la lista "L'Altra Europa con Tsipras".
Docente di diritto costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo ed autore di numerosi saggi, Enzo Di Salvatore è noto per l’impegno profuso per le questioni ambientali, il decentramento, la democrazia partecipativa, per la difesa dei beni comuni nonché per l’opposizione alla Strategia Energetica Nazionale ed alla preannunciata revisione del Titolo V della Costituzione.
«Quella di Enzo Di Salvatore è una candidatura apartitica e trasversale», spiegano i promotori, «come del resto è testimoniato dalle numerose manifestazioni di sostegno alla sua candidatura, pervenute da ogni Regione d'Italia e dai più disparati settori della società civile: Movimenti e Comitati, associazioni del volontariato, organizzazioni sindacali di base, cittadini. In virtù di questa trasversalità e di una riconosciuta capacità di unire oltre le differenze, la candidatura di Enzo Di Salvatore costituisce dunque un valore aggiunto sia per l'Abruzzo sia per la lista "L'Altra Europa con Tsipras"».
Con Di Salvatore sale fino a questo momento a due il numero di candidati abruzzesi in lizza per il Parlamento Europeo. Ieri infatti è stato ufficializzato il nome di Anna Lucia Bonanni, docente e impegnata da anni in varie forme di attivismo politico e culturale e protagonista dei movimenti civici cittadini.
In lista per le Europee con la lista Tsipras anche alcuni ‘big’ come le giornaliste Barbara Spinelli e Giuliana Sgrena, l’attore, scrittore e drammaturgo Moni Ovadia e Luca Casarini, leader veneto dei centri sociali ai tempi del G8 di Genova del 2001.