POLITICA

Tutti dentro il Parlamento: l’iniziativa del M5s per portare i cittadini dentro le istituzioni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1372

Tutti dentro il Parlamento: l’iniziativa del M5s per portare i cittadini dentro le istituzioni




ABRUZZO. “Tutti dentro" è il nome dell'iniziativa lanciata dal Movimento 5 Stelle, che vuole consentire ai cittadini di assistere alle sedute delle due Camere del Parlamento.
«Chi vuole assistere alle riunioni di Camera e Senato - ha spiegato l'on. Gianluca Vacca in conferenza stampa a Pescara - ci puo' contattare e noi accrediteremo queste persone, consentendo loro di entrare e ascoltare come si svolgono i lavori parlamentari, acquisendo informazioni diverse rispetto a quelle che trapelano quotidianamente. Tutti dentro' non e' solo per gli attivisti ma per tutti gli abruzzesi e non e' certo una visita turistica».
 Per approfittare di questa opportunita' bastera' utilizzare il banner che sara' presente sui siti dei parlamentari e su quelli locali del M5S.
Si potra' anche scegliere la data e indicare la preferenza tra Camera e Senato.
Chi fara' richiesta sara' contattato per la conferma.
«Questo e' un altro modo - ha detto Vacca - per aprire il Parlamento come una scatoletta, come avevamo annunciato».
 Con Vacca c'erano il senatore Gianluca Castaldi e la senatrice Enza Blundo che ha fatto notare che sara' possibile, per i cittadini, capire «quali sono le procedure che si seguono e l'iter da rispettare» e registrare «lo scarso rispetto delle minoranze, anche se il Parlamento dovrebbe essere il luogo della discussione. E' importante - ha concluso - che gli italiani si rendano conto di chi ci rappresenta e come».

«Sarà un modo diretto e immediato per assistere all'indecente atto della ghigliottina, quando l'inadeguata Presidente Boldrini ha messo il bavaglio all'opposizione come mai precedentemente nella storia della nostra Repubblica», hanno detto i parlamentari, «oppure guardare dal vivo le facce dei parlamentari che votavano contro l'abolizione degli F35, O magari assistere a una delle innumerevoli volte in cui la maggioranza affossa sistematicamente tutte le nostre proposte per destinare i fondi alle pmi, o alla scuola pubblica, o per abolire i regali alle lobbies che manovrano i partiti, o per fermare Ombrina mare....»