SANITA'

Cantieri, la Asl aquilana attiva le notifiche on line: stop al cartaceo

Circa il 90% degli avvisi delle imprese edili della Provincia riguarda ditte che lavorano all’Aquila.

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

2820

Cantieri, la Asl aquilana attiva le notifiche on line: stop al cartaceo






L’AQUILA. Inizio lavori: notifiche a portata di mouse.
La Asl 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila, unica in Abruzzo, imprime una svolta alle modalità di trasmissione della notifica di apertura di cantiere: stop ad avvisi recapitati alla Asl dal postino o via fax. Dal luglio scorso, dopo un periodo di transizione a beneficio degli utenti, l’azienda sanitaria ha avviato a pieno regime un sistema di notifiche on line. L’utente (committente o altro), seguendo pochi e semplici passaggi sul sito asl1abruzzo.it, nell’apposita sezione ‘notifiche –cantieri edili’, inserisce direttamente l’avviso della propria ditta. La novità, all’insegna dell’innovazione informatica, ha riscosso subito un significativo gradimento da parte degli utenti, come dimostrano i numeri. Dal luglio scorso al 31 dicembre del 2013, con questa nuova modalità di invio dei dati, al servizio Prevenzione e sicurezza dei luoghi di lavoro, diretto da Domenico Pompei, sono giunte, complessivamente - per tutto il territorio della Provincia - 1.626 avvisi, di cui 1440 notifiche preliminari; il resto sono aggiornamenti (cioè comunicazioni successive di ditte che subentrano).

Tutte inserite nel sito, in modo autonomo dall’interessato, magari comodamente seduto a casa (con risparmio di tempo, maggiore velocità e chiarezza).Solo una parte minore degli utenti, non più del 20%, invia ancora i dati con ‘vecchi metodi’, come posta, fax, ecc. E’ comunque una percentuale destinata ad assottigliarsi progressivamente. Oltre alle notifiche preliminari, sono giunte alla Asl 778 aggiornamenti: si tratta di integrazioni alle prima notifica che riguardano nuove ditte che subentrano nei lavori. La stragrande maggioranza di prime notifiche preliminari di tutta la provincia riguarda ditte che lavorano nel territorio di L’Aquila: 964 avvisi di inizio lavori su un totale di 1.440. Schiacciante anche la quota sugli aggiornamenti successivi alla prima comunicazione: 614 per ditte aquilane su 778 di tutta la Provincia.
«Le trasmissioni on line», dichiara il direttore del servizio prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro, Pompei, «non solo è molto più vantaggiosa per gli utenti ma ha notevoli riflessi positivi sull’organizzazione del nostro lavoro. Infatti, con questa nuova procedura attivata, abbiamo la possibilità di creare un archivio informatico molto più efficiente di quello cartaceo. Ciò ci consentirà di avere una mappa completa e puntuale di tutti i canteri e di poter effettuare i controlli in modo più efficace per verificare il rispetto della normativa. L’utente, da parte sua, potrà disporre più agevolmente del personale archivio degli atti inviati alla Asl, stamparli e ricontrollarli più rapidamente, con tempi rapidi e senza recarsi nei nostri uffici o inviare il materiale con i canali tradizionali (poste e fax) o posta certificata)»