L'INZIATIVA

Auto elettriche: in Abruzzo colonnine per la ricarica dei veicoli

Il progetto di legge è di Franco Caramanico (Sel)

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2495

Auto elettriche: in Abruzzo colonnine per la ricarica dei veicoli







ABRUZZO. Un progetto pilota per l’installazione di colonnine di ricarica per veicoli elettrici nei quattro capoluoghi della Regione Abruzzo.
E’ quanto prevede il progetto di legge presentato dal Consigliere regionale di Sel Franco Caramanico. «Siamo partiti – spiega Caramanico – dalla rilevazione che in tutto l’Abruzzo esistono due soli punti di ricarica, uno a Marina di Città Sant’Angelo e l’altro nella Zona industriale di Pescara. E questo al contrario di ciò che accade in altre regioni. In Emilia Romagna, a esempio, è stato firmato recentemente un protocollo d’intesa sulla mobilità elettrica tra Regione, enti locali e aziende di distribuzione per l’installazione di colonnine elettriche ogni trenta chilometri sulla Via Emilia. Con questo provvedimento potremmo dare una concreta incentivazione all’uso di veicoli a zero emissioni circolanti su strada. D’altra parte, l’impatto ambientale della mobilità tradizionale non è più sostenibile, soprattutto nelle aree urbane».
Si pensa dunque di predisporre un progetto pilota che avvii la costruzione di una rete di colonnine di ricarica, interoperabili, nella Zona di risanamento metropolitano Pescara – Chieti e nei Comuni di L’Aquila e Teramo, ad alto tasso di inquinamento e concedere un contributo ai Comuni come incentivo all’uso di veicoli elettrici per la gestione dei servizi pubblici: «questo significa», spiega Caramanico, «iniziare concretamente almeno una delle diverse e urgenti azioni capaci di contrastare l’inquinamento ambientale dovuto al biossido di azoto»