CASA PD

Primarie Pd, in Abruzzo 40 mila al voto. Oltre il 70% per Renzi

Più di 30 mila voti per il sindaco di Firenze

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2401

Primarie Pd, in Abruzzo 40 mila al voto. Oltre il 70% per Renzi




ABRUZZO. Sono stati oltre 40 mila i votanti alle primarie del Pd in Abruzzo che si sono presentati nei 250 seggi distribuiti su tutto il territorio regionale. Circa mille i volontari.
I numeri li fornisce Andrea Catena, responsabile della commissione regionale per il congresso.

In provincia di Pescara Matteo Renzi ha ricevuto 8.789 voti pari al 72,39%, Gianni Cuperlo 1.764 voti (14,53%), Pippo Civati 1.575 voti (12,97%). In provincia de L’Aquila Renzi ha ricevuto 7.653 voti (61,83%), Gianni Cuperlo 3.124 (25,24%), Pippo Civati 1.598 voti pari al 12,91%.
In provincia di Teramo Matteo Renzi ha ottenuto 10.318 voti (72,94%), Gianni Cuperlo 2.047 voti (14,47%) e Pippo Civati 1.781 voti (12,59%): I dati della provincia di Chieti non sono ancora stati divulgati.
Si tratta - secondo Silvio Paolucci, segretario regionale del Pd abruzzese - «di una partecipazione oltre ogni aspettativa. Un dato molto positivo per la democrazia del nostro Paese e per il nuovo Abruzzo che vogliamo costruire. Ancora una volta il Pd dà voce agli elettori e apre le sue porte senza paure. Un questo ci distinguiamo da altri partiti, che scelgono le leadership per acclamazione o riservando la scelta a gruppi ristretti e fidati di persone. il Pd esce più forte da questo risultato. In bocca a lupo a Matteo Renzi che da questo passaggio riceve una forte investitura e da oggi è il segretario di tutti».
«E' stata una giornata bellissima per la democrazia - ha detto invece Marco Rapino, vice segretario Regionale del Pd Abruzzo- In questi giorni avevamo assistito a urla, parolacce e corsa allo sfascio del Paese, invece ieri il Partito Democratico si è aperto e ha permesso ad un numero enorme di persone di decidere da chi essere guidato durante una grande festa di democrazia. La risposta più efficace a quelli che invece urlano solo parolacce senza saper fare proposte convincenti».
«E' uno straordinario risultato per il Pd è uno straordinario risultato per il nuovo segretario Matteo Renzi», dice invece il consigliere regionale Giuseppe Di Pangrazio. «In Abruzzo, e in particolare nella provincia dell'Aquila, i dati sull'affluenza sono stati superiori a quelli delle primarie di coalizione del 2012. Un segnale importante perché dimostra ancora una volta che c'è una grande attenzione verso la politica da parte dei cittadini, un segnale importante perché significa che la scelta di aprire le porte del Partito Democratico ai cittadini è stata quella giusta».

E ieri, impegnato a fare il giro dei seggi nel giorno delle primarie, il segretario provinciale pescarese del Pd, Francesca Ciafardini, ha perso il portafoglio, ma poco dopo è stata contattata dalla Polizia municipale di Pescara, a cui un cittadino extracomunitario lo aveva riconsegnato, dopo averlo trovato. «Non ho potuto conoscerlo personalmente - commenta Ciafardini -, ma lo ringrazio pubblicamente».