LAVORO

Abruzzo. Sicurezza lavoro: ampliamento pianta organica nelle Asl

De Fanis: «Abruzzo enorme passo avanti»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1603

Abruzzo. Sicurezza lavoro: ampliamento pianta organica nelle Asl

De Fanis




ABRUZZO. Per raggiungere l'obiettivo Lea del 5% dei controlli ispettivi in materia di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro, il Commissario ad Acta per la Sanità, Gianni Chiodi, ha decretato il potenziamento della dotazione organica per il personale del comparto dell'area di Prevenzione (tecnici della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro).
Ne ha dato notizia l'assessore alla Prevenzione Collettiva, Sanità veterinaria e Sicurezza alimentare, Luigi De Fanis.
«Oggi - ha spiegato De Fanis - la Regione Abruzzo ha compiuto un enorme passo avanti per il raggiungimento dell'obiettivo LEA dell'area della Prevenzione. In aggiunta - ha precisato - De Fanis - il Commissario ad Acta ha stabilito che le aziende sanitarie regionali devono adeguare il numero delle proprie strutture semplici e complesse agli standard previsti dal Comitato Lea nella seduta del 26 marzo 2012».
Il decreto commissariale ha individuato la seguente dotazione organica: Asl di Chieti, 11 collaboratori professionali sanitari-tecnici della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro e 5 dirigenti medici; Asl dell'Aquila: 10 collaboratori professionali sanitari - tecnici della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro e 4 dirigenti medici; Asl di Pescara: 10 collaboratori professionali sanitari-tecnici della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro e 4 dirigenti medici; Asl di Teramo: 10 collaboratori professionali sanitari - tecnici della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro e 4 dirigenti medici.