INVESTIMENTI

Abruzzo/ Trasporti:17 milioni per le infrastrutture regionali

Chiodi e Morra: «ritmi serrati per aprire i cantieri»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3548

Abruzzo/ Trasporti:17 milioni per le infrastrutture regionali

Il nuovo treno






ABRUZZO. Eliminazione dei pericolosi passaggi a livello sulle tratte ferroviarie nelle province di Pescara, Teramo e Chieti.
Velocizzazione della stazione Porta Nuova a Pescara, nuova fermata a servizio dell'Aeroporto d'Abruzzo e, infine, ammodernamento della seggiovia quadriposto a Pescasseroli e collegamento funiviario nelle stazioni sciistiche di Passo Lanciano e Maielletta. Parte l'ammodernamento infrastrutturale dell'Abruzzo che sarà finanziato con i fondi Par-Fas 2007-2013.
Ieri il presidente della Giunta regionale, Gianni Chiodi, e l'assessore ai Trasporti, Giandonato Morra, hanno presentato i primi interventi cantierabili, finanziati per 17 milioni di euro complessivi, elencati nel primo degli Accordi di programma quadro (Apq)sottoscritto con il Governo. Altri ne seguiranno nelle prossime settimane, fino a raggiungere lo stanziamento complessivo di 57 milioni di euro previsti sulla linea di azione che rafforza e migliora il sistema di mobilità regionale nei centri urbani e nelle aree montane.
Per Chiodi «e' il risultato di un lavoro alacre della Regione che vuol dare risposte ai cittadini, migliorandone la quotidianità, con opere che saranno visibili già dal prossimo anno».
Per Morra «non ci sono opere privilegiate dalla politica ma solo quelle programmate che dimostreranno maggior velocità di attuazione».

GLI INTERVENTI
Nella sostanza è stato spiegato che gli interventi sono stati approvati dal Governo a seguito della stipula dell'Apq lo scorso maggio. L'azione più corposa è quella che riguarda il coinvolgimento di Rfi, con uno stanziamento di oltre 12 milioni di euro per la eliminazione dei passaggi a livello sulla direttrice Adriatica, la velocizzazione della stazione di Pescara Porta Nuova a Pescara e il percorso meccanizzato di San Giovanni Teatino e Aeroporto. E' stato proprio il direttore della Direttrice Adriatica di Rfi, Paolo Pallotta, ad evidenziare l'importanza degli interventi: «quelli che saranno eliminati sono passaggi a livello pericolosi. Si risolveranno criticità che da decenni non trovato esito positivo. Contiamo di realizzare tutte le opere entro il 2015 con la progettazione esecutiva prevista entro dicembre e quella definitiva entro aprile del prossimo anno».
Per Pallotta anche la velocizzazione della stazione di Pescara Porta Nuova non solo migliorerà il collegamento della tratta Pescara- Roma, con una ulteriore riduzione dei tempi di percorrenza, ma libererà anche aree a beneficio dello sviluppo della città.
«Al di là delle cifre» ha voluto precisare Morra, «parliamo di visione politica che si traduce in fatti mentre altri chiacchierano. Si vedrà, mano a mano che questi accordi saranno presentati, la nostra strategia volta a migliorare la qualità dei servizi ai cittadini e l'economia complessiva dell'Abruzzo, anche in riferimento alle aree montane. Pescasseroli, per esempio, senza il nostro intervento avrebbe corso dei rischi enormi per la sopravvivenza della sua mission di comprensorio ad alta vocazione turistica».

L’ELENCO DETTAGLIATO
Lavori di revisione generale di ammodernamento della Seggiovia quadriposto ad ammorsamento automatico Orsa Maggiore - Monte Vitelle Comune di Pescasseroli (2.100.000,00)
Realizzazione di un collegamento funiviario con relativa struttura di servizio per il trasporto pubblico di persone tra le stazioni sciistiche di Passo Lanciano e Maielletta (2.800.000,00)
Nuove stazioni ferroviarie, parcheggi di interscambio e soppressione di passaggi a livello a Chieti, San Giovanni Teatino, Mosciano S.Angelo, Bellante, Teramo, Popoli, Manoppello, Francavilla al Mare, Bussi sul Tirino, Torre de' Passeri, Pratola Peligna. Percorso meccanizzato fermata SFMR di San Giovanni Teatino e Aeroporto (12.099.000,00)
Eliminazione passaggio a livello Giulianova-Teramo (1.550.000,00)
Eliminazione passaggio a livello Pescara-Sulmona (San Giovanni Teatino) opera sostitutiva carrabile e pedonale; realizzazione nuova fermata e parcheggio di scambio intermodale in San Giovanni Teatino. Aeroporto (1.950.000,00);
Adeguamento marciapiedi e velocizzazione della stazione di Pescara Porta Nuova (4.800.000,00) Eliminazione passaggio a livello Sulmona (Torre de' Passeri) opera sostitutiva carrabile e pedonale (1.660.00,00)
Eliminazione passaggio a livello Pescara-Sulmona (Popoli) (2.049.000,00)
Realizzazione nuova fermata e parcheggio di scambio in Teramo (200.000,00).