ESTATE

Abruzzo/ Ombrellone condiviso o part-time? I metodi per risparmiare

In spiaggia anche info sul meteo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2325

Abruzzo/ Ombrellone condiviso o part-time? I metodi per risparmiare

Abruzzo/ Ombrellone condiviso o part-time? I metodi per risparmiare
In spiaggia anche info sul meteo
Abruzzo, ombrellone, meteo, abruzzo meteo, giovanni de palma
PESCARA. Novità sulla spiagge abruzzesi per la prossima estate, grazie all'introduzione dell'ombrellone “condiviso” e “part time”. 
Le annuncia la Fab-Cna, secondo cui gli utenti del mare, già nei prossimi giorni, potranno sperimentare una seria di nuovi servizi offerti stagli stabilimenti balneari: «Il primo di questi - ha spiegato questa mattina il segretario regionale dei balneatori Cna, Cristiano Tomei, nel corso di una conferenza stampa tenuta alla presenza anche del responsabile di Abruzzo Meteo, Giovanni De Palma  e di Fabio Petricca, consigliere comunale di Montesilvano per l'Anci - è l'introduzione dell'ombrellone “condiviso”: insomma, famiglie diverse e che neppure si conoscono, potranno usufruire degli stessi servizi in spiaggia, ma con orari differenti. Magari bambini e anziani al mattino, più giovani nel pomeriggio». 
E con l'ombrellone “condiviso”, arriva anche quello part-time: affitto non necessariamente per tutta la stagione, ma anche a ore, giorni, week-end, per venire incontro alle esigenze degli utenti “mordi e fuggi”. «I nuovi servizi, poi, si affiancheranno a quelli tradizionale come il salvamento, la sicurezza in spiaggia, l'animazione e giochi per i più piccoli, gli intrattenimenti serali. Il tutto, senza variazioni dei prezzi che sono invariati da ormai tre stagioni» sottolinea con soddisfazione Tomei. 
Tra le altre novità annunciate, la definitiva messa a punto del sistema di allerta-meteo: «Sulle spiagge abruzzesi, negli stabilimenti associati alla Fab-Cna (oltre 300,  ndr) - dice Tomei - sarà possibile ricevere in tempo reale tutte le informazioni relative all'andamento del tempo. Come? Grazie alla convenzione sottoscritta con Anci e Abruzzo Meteo, i gestori dei nostri stabilimenti riceveranno notizie in tempo reale sull'andamento meteo. Chi vorrà, le potrà ricevere anche sul computer, il telefonino. Se poi, come promesso dalla Regione, sarà attivo anche il servizio di wi-fi, allora la ricezione sarà gratuita per tutti. In ogni caso, anche per evitare il ripetersi di incidenti, come quello della fine di agosto dello scorso anno, con il fuggifuggi generale dalla costa abruzzese provocato da una improvvisa tromba d'aria, i nostri gestori grazie a questo servizio comunicheranno in tempo reale ai bagnanti l'evoluzione del meteo».
Quanto ai dati generali di previsione sulle presenze turistiche, secondo una indagine svolta dalla Fab-Cna tra i propri associati nei principali centri costieri costieri, «a fronte di un andamento iniziale piuttosto lento, anche in ragione delle non buone previsioni meteorologiche, si dovrebbe registrare un netto recupero nei mesi clou di luglio e agosto. Ma anche in questo caso, si confermeranno alcune tendenze ormai consolidate negli ultimi anni: meno vacanza lunga, più week-end “mordi e fuggi”, preferenza per il soggiorno settimanale. Infine, sul fronte della spesa, i sondaggi di Fab-Cna «confermano la tendenza a scegliere la vacanza al mare e la scelta dell'ombrellone come il punto prioritario; buone previsioni per gli incassi dei bar (soprattutto per quelli che offrono anche una certa varietà di piatti), mentre restano un po' più incerti gli  affari per i ristoratori tradizionali».
PESCARA. Novità sulla spiagge abruzzesi per la prossima estate, grazie all'introduzione dell'ombrellone “condiviso” e “part time”. 
Le annuncia la Fab-Cna, secondo cui gli utenti del mare, già nei prossimi giorni, potranno sperimentare una seria di nuovi servizi offerti stagli stabilimenti balneari: «Il primo di questi - ha spiegato questa mattina il segretario regionale dei balneatori Cna, Cristiano Tomei, nel corso di una conferenza stampa tenuta alla presenza anche del responsabile di Abruzzo Meteo, Giovanni De Palma  e di Fabio Petricca, consigliere comunale di Montesilvano per l'Anci - è l'introduzione dell'ombrellone “condiviso”: insomma, famiglie diverse e che neppure si conoscono, potranno usufruire degli stessi servizi in spiaggia, ma con orari differenti. Magari bambini e anziani al mattino, più giovani nel pomeriggio». E con l'ombrellone “condiviso”, arriva anche quello part-time: affitto non necessariamente per tutta la stagione, ma anche a ore, giorni, week-end, per venire incontro alle esigenze degli utenti “mordi e fuggi”. «I nuovi servizi, poi, si affiancheranno a quelli tradizionale come il salvamento, la sicurezza in spiaggia, l'animazione e giochi per i più piccoli, gli intrattenimenti serali. Il tutto, senza variazioni dei prezzi che sono invariati da ormai tre stagioni» sottolinea con soddisfazione Tomei. T

ra le altre novità annunciate, la definitiva messa a punto del sistema di allerta-meteo: «Sulle spiagge abruzzesi, negli stabilimenti associati alla Fab-Cna (oltre 300,  ndr) - dice Tomei - sarà possibile ricevere in tempo reale tutte le informazioni relative all'andamento del tempo. Come? Grazie alla convenzione sottoscritta con Anci e Abruzzo Meteo, i gestori dei nostri stabilimenti riceveranno notizie in tempo reale sull'andamento meteo. Chi vorrà, le potrà ricevere anche sul computer, il telefonino. Se poi, come promesso dalla Regione, sarà attivo anche il servizio di wi-fi, allora la ricezione sarà gratuita per tutti. In ogni caso, anche per evitare il ripetersi di incidenti, come quello della fine di agosto dello scorso anno, con il fuggifuggi generale dalla costa abruzzese provocato da una improvvisa tromba d'aria, i nostri gestori grazie a questo servizio comunicheranno in tempo reale ai bagnanti l'evoluzione del meteo».

Quanto ai dati generali di previsione sulle presenze turistiche, secondo una indagine svolta dalla Fab-Cna tra i propri associati nei principali centri costieri costieri, «a fronte di un andamento iniziale piuttosto lento, anche in ragione delle non buone previsioni meteorologiche, si dovrebbe registrare un netto recupero nei mesi clou di luglio e agosto. Ma anche in questo caso, si confermeranno alcune tendenze ormai consolidate negli ultimi anni: meno vacanza lunga, più week-end “mordi e fuggi”, preferenza per il soggiorno settimanale. Infine, sul fronte della spesa, i sondaggi di Fab-Cna «confermano la tendenza a scegliere la vacanza al mare e la scelta dell'ombrellone come il punto prioritario; buone previsioni per gli incassi dei bar (soprattutto per quelli che offrono anche una certa varietà di piatti), mentre restano un po' più incerti gli  affari per i ristoratori tradizionali».