INFANZIA

Abruzzo/ Violenza sui bambini: in 4 anni 197 telefonate al telefono Azzurro

La regione si colloca al 16° posto nazionale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1956

Abruzzo/ Violenza sui bambini: in 4 anni 197 telefonate al telefono Azzurro




ABRUZZO. Nell’arco temporale considerato (2008 - 2012), il Centro Nazionale di Ascolto di Telefono Azzurro è intervenuto complessivamente su 13.143 nuovi casi.
197 i casi che hanno interessato la regione Abruzzo che, per quanto riguarda la distribuzione regionale della casistica, si colloca al 16° posto nell’arco temporale considerato.
65 telefonate sono partite dalla provincia di Pescara, 46 dall’Aquilano, 45 dalla provincia di Teramo e 41 dal Chietino.
Il 50,3% delle segnalazioni arrivano dalle femmine, il 49,7% dai maschi. La fascia d’età più presente nelle chiamate d’emergenza è quella dei bambini tra 0 e 10 anni (44%), segue quella 15-18 (26,6%) e chiude quella 11-14 (15%).
Tra le motivazioni ci sono: abuso fisico 10,1%; problemi per separazione dei genitori 9%, bisogno di conversare 8,5%, problemi relazionali con i genitori 7,4%, inadeguatezza genitoriale 6,9%; difficoltà relazionali con coetanei 5,3%; paure 5,3%; abuso psicologico 5,3%; conflittualità tra componenti del nucleo familiare/Violenza domestica 4,8%; abuso sessuale 4,2%; trascuratezza 4,2%.
Il presunto responsabile dei maltrattamenti è nella maggior parte dei casi la madre (43%). Seguono padre (27,8%); altro bambino (13,9%); altro parente (7,6%); convivente madre/padre (5,1%).
L’attività di consulenza telefonica offerta da Telefono Azzurro rappresenta di fatto uno strumento di rilevazione e analisi fondamentale per leggere e interpretare in maniera più approfondita il disagio minorile e l’abuso all’infanzia nel panorama italiano. Proprio partendo dall’analisi delle richieste di aiuto che vengono rivolte alle linee telefoniche di ascolto è possibile tracciare dei profili di quella parte dell’infanzia e dell’adolescenza, purtroppo consistente, che vive ed esprime una situazione di disagio.
Telefono Azzurro interviene in simili contesti problematici offrendo consulenza attraverso due linee dedicate: la Linea Gratuita 1.96.96 rivolta ai bambini e agli adolescenti (fino ai 18 anni) e la Linea Istituzionale 199.15.15.15 riservata agli adulti e agli operatori dei servizi.