GIUSTIZIA

Abruzzo/Processo Sanitopoli alle battute finali. In aula i testi di Pierluigi Cosenza

A maggio si concluderà esame testimoni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1914

Abruzzo/Processo Sanitopoli alle battute finali. In aula i testi di Pierluigi Cosenza




PESCARA. Il processo Sanitopoli vicino alle battute finali e prima della pausa estiva potrebbe arrivare la sentenza.
A giugno nel Tribunale di Pescara sarà la volta della discussione delle parti, a cominciare dai pm, nel processo su presunte tangenti nella sanità privata abruzzese, l'inchiesta che nel luglio 2008 portò all'arresto, fra gli altri, dell'allora presidente della Regione Abruzzo Ottaviano Del Turco.
Lo ha annunciato, al termine dell'udienza di ieri, il presidente del Collegio, Carmelo De Santis, aggiungendo che dovrebbe concludersi a maggio l'esame dei testimoni.
Ieri mattina sono stati ascoltati i testi presenti nella lista di Pierluigi Cosenza, ex dirigente della Asl dell'Aquila ed ex responsabile delle Commissioni Ispettive Permanenti (Cip) istituite dalla Regione. Cosenza è accusato di associazione per delinquere, abuso d'ufficio, concorso continuato in truffa aggravata e concorso in falso in atto pubblico. I testi, per lo più ex membri della Cip, hanno sottolineato che l'operato di Cosenza è stato legittimo e che, dunque, i controlli effettuati dalla Commissione Ispettiva sono stati regolari e secondo quanto previsto dal relativo protocollo. Sempre oggi hanno rilasciato dichiarazioni spontanee l'ex manager della Asl di Chieti Luigi Conga, imputato (arrestato nel 2008 nell'ambito dell'inchiesta), e l'ex patron di Villa Pini, Vincenzo Maria Angelini, che nel procedimento è sia imputato sia parte civile.
Conga ha contestato alcune affermazioni dell'ex presidente della Fira Giancarlo Masciarelli, testimone nella precedente udienza. Angelini ha confermato quanto sostenuto da Masciarelli sul ruolo della Fira nella cartolarizzazione, sottolineando che le cliniche private, per ricoveri e fatturazioni, si sono sempre rapportate alle Asl.
«Noi - ha detto Angelini - comunicavamo alle Asl i ricoveri giornalieri e su quello si verificavano le prestazioni». Mercoledì prossimo 27 e venerdì 29 marzo saranno ascoltati i testimoni presenti nella lista dell'ex parlamentare del Pdl Sabatino Aracu, una quarantina di persone.