BELLEZZE

XXI giornata Fai di primavera: in Abruzzo 26 luoghi da visitare

Sabato 23 e Domenica 24 marzo 2013. Apertura straordinaria di 700 luoghi in tutte le regioni italiane

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3853

Abbazia San Giovanni in Venere

Abbazia San Giovanni in Venere

 ABRUZZO. Uscire di casa per un appuntamento speciale, che coinvolge il cuore e la mente. “Invadere” per una volta le città e sentirsi parte di una collettività che si riconosce nella cultura del nostro Paese. Vivere l’esperienza di tante storie diverse che raccontano un’unica grande storia, la nostra, attraverso capolavori dell’arte, ambienti meravigliosi e luoghi apparentemente familiari eppure sorprendenti.

È ciò che succede durante la XXI Giornata FAI di Primavera, in programma sabato 23 e domenica 24 marzo. Una grande mobilitazione popolare che è diventata negli anni irrinunciabile per centinaia di migliaia di italiani e che ha coinvolto finora 6.800.000 persone. Quest’anno il FAI – Fondo Ambiente Italiano aprirà 700 luoghi in tutta Italia, spesso inaccessibili e per l’occasione eccezionalmente a disposizione del pubblico, con visite a contributo libero: chiese, palazzi, aree archeologiche, ville, borghi, giardini; persino caserme, centrali idroelettriche e un osservatorio astronomico.

La Delegazione FAI Abruzzo e Molise nel prossimo weekend aprirà 26 luoghi nelle quattro le province della regione, tra palazzi, botteghe, ville, giardini e aree archeologiche (alcune in via assolutamente unica ed eccezionale) che consentirà di scoprire e riscoprire il nostro patrimonio artistico e ambientale, con un programma quanto mai ricco e affascinante.

Le visite riguarderanno il comprensorio paesaggistico-archeologico di Punta Penna e Punta Aderci di Vasto; i resti dell'arco dello storico accesso al porto tardomedievale di Ortona, oggi interrato ma ancora visibile, unitamente alle tracce dello storico molo risalente allo stesso periodo che rappresentano la testimonianza più significativa  dell'evoluzione del porto più antico e che, a ragion veduta, doveva essere il principale approdo dell'Abruzzo romano. Infine sempre sulla costa teatina nel Comune di San Vito Chietino è prevista la visita all'area archeologica della villa romana con fornace antica in località Murata Bassa, in collaborazione con il Club Nautico Marina di Gualdo.

 ECCO COSA VISITARE

L’Aquila | Amiternum

Antica città italica fondata dai Sabini e conquistata dai Romani nel 293 a.C., ha dato i natali a Sallustio, uno dei massimi storici romani.  Oggi è caratterizzata da resti di una ricchezza antica che permetteva al suo popolo di avere un teatro e un anfiteatro. Gli scavi, da anni, portano alla luce reperti importanti e unici.

Apertura: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00

 

Chieti | Ospedale militare - Bene normalmente chiuso al pubblico 

A seguito di una legge del 1866, molti conventi ed istituti religiosi divennero proprietà del Demanio dello Stato, furono concessi all’esercito e trasformati in caserme o ospedali militari; erano  costruzioni magnifiche dal punto di vista artistico e spesso situate in posizioni incantevoli. È questo il caso dell’Ospedale militare, costruzione originale del 1420, situato nella splendida cornice della Villa Comunale, dove si è tentato di realizzare un compromesso estetico-funzionale col quattrocentesco Convento di Sant’Andrea. Eppure il patrimonio storico-artistico dell’antico edificio è stato quasi totalmente cancellato, senza che nessuno abbia impedito tale “siffatta iattura, operata ab antico dalla vandalica mano dell’uomo” (così scriveva Cavarocchi nel 1894). Recentemente è stata decisa la chiusura dell’Ospedale militare, che per anni è stato punto di riferimento per la medicina legale nell’Adriatico, a causa dei tagli che hanno interessato anche la Difesa.

Apertura: Sabato 23, ore 9.00 – 13.00

 

Casauria (Pe) | Abbazia S. Clemente

Situata nel territorio del comune di Castiglione a Casauria, l’abbazia fu costruita per volere di Ludovico II, pronipote di Carlo Magno, nel 871 per sciogliere un voto fatto durante la sua prigionia nel ducato di Benevento. Nel 872 si trasportarono qui le reliquie di San Clemente.

In quell’epoca l’abbazia raggiunse una fama e una prosperità maggiori di Montecassino tanto che il suo Chronicon Casauriense è considerato uno dei principali documenti della storia d’Italia.

Apertura: Sabato 23 e Domenica 24, ore 9.30 – 13.00 / 15.30 – 18.30

 San Vito Chietino (Ch) | Eremo Dannunziano - Bene normalmente chiuso al pubblico 

A San Vito Chietino, nella quiete di una casa colonica nota come “l’Eremo”, soggiornò nel 1889 il poeta Gabriele D'Annunzio con uno dei suoi grandi amori, Barbara Leoni (1862 - 1949), una relazione che, nonostante fosse osteggiata dall’ex marito della donna, durò cinque anni.

Apertura: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 12.30 / 16.00 – 19.00

 Tossicia (Te) | Palazzo del Quattrocento: androne, scalone e fondaci (proprietà privata) - Bene normalmente chiuso al pubblico 

Risalente al XV sec., il complesso denota diverse modificazioni dell'originario impianto distributivo, pur mantenendo ben conservata la struttura configurativa generale, ravvisabile essenzialmente nello scalone di accesso al primo piano e nel monumentale androne di ingresso. Si distingue il particolare carattere del loggiato a tre fornici, che risulta una soluzione atipica e di notevole interesse formale nel contesto degli edifici palazziati del teramano. Orchestrata su due livelli, essa appare caratterizzata da un bel portale in pietra locale, con arco a pieno centro, impreziosito da capitelli a listelli. Un armonioso loggiato, a tre archeggiature a pieno centro impostate su capitelli di tipo Borgognone, con colonnette cilindriche in pietra, ne completano la partitura. Le finestre, di foggia cinquecentesca, con cornicioni lineari e stipiti in pietra, appaiono come un innesto più tardo.

Apertura: Sabato 23 e Domenica 24, ore 9.30 – 13.00 / 14.30 – 19.00

 Vasto (Ch) | Faro di Punta Penna - Bene normalmente chiuso al pubblico  

Inaugurato nel 1912 sul promontorio di Punta Penna, con i suoi 70 m. di altezza e 84 m. sul livello del mare è il Faro più alto d’Italia dopo la Lanterna di Genova. Unico faro sull’intera costa adriatica tra Ancona e Bari, considerato “obiettivo militare rilevante” per la sua posizione strategica, nel 1943 venne distrutto dall’esercito tedesco in ritirata e ricostruito nel 1948. La lanterna è raggiungibile grazie a una scalinata di 322 gradini.

Apertura: Sabato 23, ore 9.00 – 10.30 / 15.00 – 16.30

Chieti

Museo Universitario*

Sabato 23, ore 16.00 – 19.30; Domenica 24, ore 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.30

Ospedale Militare

Sabato 23, ore 9.00 – 13.00

Visite guidate anche in lingua straniera a cura dei Ciceroni in lingua

 Tossicia (Te)

Chiesa di Sant'Antonio

Visite guidate anche in lingua inglese a cura dei Ciceroni in lingua

Palazzo del Quattrocento: androne, scalone e fondaci (proprietà privata)

Visite guidate anche in lingua inglese a cura dei Ciceroni in lingua

Chiesa parrocchiale di Santa Sinforosa o Santa Maria Assunta

(ingresso per gruppi di massimo 10 persone con elmetto protettivo)

Visite guidate anche in lingua inglese e francese a cura dei Ciceroni in lingua

Per tutti i luoghi: Sabato 23 e Domenica 24, ore 9.30 – 13.00 / 14.30 – 19.00

ELENCO COMPLETO DELLE APERTURE IN ABRUZZO:

PROVINCIA DI L’AQUILA

L’Aquila

Amiternum

Località San Vittorino

Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00

Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco

Visite guidate

Apprendisti Ciceroni®: Istituto d’Arte “Muzi”; Liceo Musicale

PROVINCIA DI CHIETI

Chieti

Museo Universitario*

Piazza Trento e Trieste (Piazza Trinità)

Sabato 23, ore 9.00 – 13.00: ingresso riservato alle scuole;

Sabato 23, ore 16.00 – 19.30; Domenica 24, ore 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.30

Ospedale Militare

c/o Villa Comunale

Sabato 23, ore 9.00 – 13.00

Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco

Visite guidate anche in lingua straniera a cura dei Ciceroni in lingua

Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “G.B. Vico”; I.T.C.G. “Ferdinando Galiani”; I.S.A. “Nicola da Guardiagrele”

Eventi collaterali

Sabato 23, ore 16.00 presso la sala conferenze del Museo Universitario, proiezione del documentario “Chieti Città Aperta” realizzato dai registi Fabrizio Franceschelli e Anna Cavasinni;

A seguire, conferenza: “Presenza e ruolo dei martiri partigiani della Brigata Maiella durante l'occupazione tedesca”

 Lanciano (Ch)

Museo Civico di Archeologia Urbana e dei Commerci antichi in Abruzzo

Via Santo Spirito, 77 – c/o il Polo Museale Santo Spirito

 

San Vito Chietino (Ch)

L’Eremo Dannunziano

Contrada Portelle, 117

Visite guidate

Apprendisti Ciceroni®: Istituto Cesare De Titta-Liceo Linguistico V AP; Liceo Classico V. Emanuele I B ; Scuola Media Mazzini I C e III E

 

Area Archeologica

San Vito Marina – Spiaggia

Visite guidate

Apprendisti Ciceroni®:

Scuola Secondaria di I grado “G. D’Annunzio” di San Vito Chietino; Scuola Primaria “G. D’Annunzio” di San Vito Chietino

I reperti recuperati sono esposti presso il Polo Museale di Lanciano e presso il Comune di San Vito Chietino

Per tutti i luoghi apertura: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 12.30 / 16.00 – 19.00

Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco

 

Ortona (Ch)

Visita dell’arco gotico, del muro in opera quadrata tardo medioevale e delle vestigia dell’antico porto

affioranti parzialmente dall’acqua.

Zona Porto

Sabato 23 e Domenica ore 9.30 – 13.00

 

Vasto (Ch)

Comprensorio Paesaggistico – Archeologico Punta Penna – Punta Aderci

Zona Porto – Punta Penna

Sabato 23, ore 9.00 – 12.30 / 15.00 – 18.00

Domenica 24, ore 10.00 – 12.30 / 15.00 – 18.00

Faro di Punta Penna

Porto di Vasto

Solo Sabato 23, ore 9.00 – 10.30 / 15.00 – 16.30

Prenotazione consigliata: tel. 327 8764598 – e-mail delegazionefaivasto@libero.it

Per ogni visita saranno ammesse solo le prime 50 persone prenotate

Ingresso riservato a 25 Iscritti FAI per i turni di visita delle ore: 9.00 / 10.30 / 16.30

Chiesetta di Santa Maria della Penna

Torre di Vedetta Cinquecentesca

Porto di Vasto

Sabato 23, ore 9.00 – 12.30 | 15.00 – 18.00

Domenica 24, ore 10.00 – 12.30 | 15.00 – 18.00

Eventi collaterali

Proiezioni e filmati a cura dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto e visita Ufficio Circondariale Marittimo

Spiagge, dune e falesie sulla costa abruzzese dei trabocchi

Zona Porto

Solo Domenica 24, ore 10.00 – 12.30 / 15.00 – 18.00

Visite guidate

Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo “Raffaele Paolucci” di Vasto, alunni I Media, sezioni G, H, I

 PROVINCIA DI PESCARA

Castiglione a Casauria (Pe)

Abbazia di San Clemente a Casauria*

Via di San Clemente

 

Pietranico (Pe)

Oratorio di Santa Maria della Croce*

Loc. Tre Croci (circa 2 km dal centro abitato)

Per entrambi i luoghi apertura: Sabato 23 e Domenica 24, ore 9.30 – 13.00 / 15.30 – 18.30

Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco

Visite guidate

Apprendisti Ciceroni®: Liceo Agrario di Alanno; Liceo Scientifico “A. Volta” di Popoli; Istituto Comprensivo di Torre dei Passeri Casauria

 
 PROVINCIA DI TERAMO

Tossicia (Te)

Chiesa di Sant'Antonio

Piazza Sant'Antonio

Visite guidate anche in lingua inglese a cura dei Ciceroni in lingua

Palazzo del Quattrocento: androne, scalone e fondaci (proprietà privata)

Piazza Sant'Antonio - Via degli Studiosi

Visite guidate anche in lingua inglese a cura dei Ciceroni in lingua

Madonna Sdraiata o Madonna della Provvidenza presso la Chiesa di Sant'Antonio

Piazza Sant’Antonio

Chiesa parrocchiale di Santa Sinforosa o Santa Maria Assunta

Piazzale Sant'Emidio

(ingresso per gruppi di massimo 10 persone con elmetto protettivo)

Visite guidate anche in lingua inglese e francese a cura dei Ciceroni in lingua

Museo di Tossicia o Museo delle Genti del Gran Sasso presso il Palazzo Marchesale

Salita del Castello

(ingresso per gruppi di massimo 10 persone con elmetto protettivo)

Cappella Madonna della Neve o Cona di Santa Teresa

Loc. Contrada Vicenne

Azzinano, paese illuminato dai muri dipinti, un mondo di favola

Frazione Azziniano

Chiesa di Santa Rufina

Frazione Aquilano

Chiarino e l'arte del rame: bottega ramaio fu Angelo Di Girolamo e bottega di fu Achille Urbani in Palozza di Chiarino

Frazione Chiarino

Per tutti i luoghi apertura: Sabato 23 e Domenica 24, ore 9.30 – 13.00 / 14.30 – 19.00

Visite guidate