VERSO LE ELEZIONI

Elezioni: quanto ci costano? 389 milioni di euro

50 milioni di italiani alle urne

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3750

Elezioni: quanto ci costano? 389 milioni di euro

(F. Min. Interno)

ROMA. Dal candidato più anziano (94 anni), ai costi complessivi delle elezioni (389 milioni di euro).






Dalle matite nei seggi (369.576) alle sezioni (61.597): ecco una serie di numeri e curiosità diffuse dal Viminale a due giorni dal voto. Sono chiamati al voto alla Camera 50.449.979 elettori, compresi i residenti all'estero. Per il Senato gli elettori sono 46.175.381. Per le regionali 12.838.939.
Sono 3.438.670 gli elettori residenti all'estero per la Camera e 3.103.887 per il Senato.
I cittadini italiani residenti all'estero possono eleggere 6 senatori e 12 deputati. Gli elettori che votano per la prima volta alle politiche sono 2.932.579. Le sezioni elettorali sono 61.597. I componenti di seggio (presidenti, segretari e scrutatori) sono 369.582.
Per politiche e regionali il compenso di un presidente di seggio è di 224 euro; 170 per segretario e scrutatore. Il totale delle schede elettorali (politiche e regionali) é di circa 133 milioni.
Il numero di matite (6 per seggio) è di 369.576. Il costo per sezione è di circa 6.315 euro. Il costo globale delle elezioni (politiche, regionali più amministrative di primavera) è di circa 389 milioni di euro.
Per le esigenze di ordine pubblico sono stati stanziati 73 milioni di euro.
Le forze di polizia impegnate nei seggi sono complessivamente 61.626.

I CANDIDATI
I candidati al Senato sono 5.275, di cui 1.510 donne. Alla Camera 10.770, 3.179 donne. Per l'estero i candidati sono 227, di cui 51 donne). Il candidato più vecchio ha 94 anni, il più giovane 25. Le liste presentate nelle varie circoscrizioni in Italia sono 72, mentre per la circoscrizione estero sono 13.
La scheda per la Camera è di colore rosa, giallo paglierino per il Senato, verde per le regionali.
Negli ospedali e case di cura con almeno 200 posti letto sono state istituite 595 sezioni. In quelli con posti letto tra 100 e 199, nonché presso le carceri sono stati istituiti 1.620 seggi speciali. Presso le case di cura con meno di 100 posti letto sono stati istituiti 3.290 seggi volanti.