SPESA PUBBLICA

Immobili in affitto, la Regione Abruzzo spende 2,5 mln all’anno

Sono 34 le sedi che l’amministrazione paga ogni anno

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

11025

Immobili in affitto, la Regione Abruzzo spende 2,5 mln all’anno

Sede di via Conte di Ruvo, Pescara

ABRUZZO. 6.849 euro: è questa la cifra che ogni giorno la Regione sborsa per gli affitti di vari uffici dislocati in tutto Abruzzo.





Una cifra quasi raddoppiata rispetto all’ultima nota, quella del 2005, quando si spendevano 1,2 milioni di euro all’anno. Nel 2010 l’amministrazione regionale ha chiesto una ricognizione generale per capire dove si potesse tagliare e migliorare e sul sito istituzionale c’è un documento con la situazione generale.
Oggi si spendono 2,5 milioni di euro per 34 sedi diverse (dai 44 ai 7.363 mq l’uno) per un totale di 23.405 metri quadrati (e una media di 106 euro al mq).
Il numero maggiore di immobili si trovano a Pescara : ben 15 per un totale di 11.126 metri quadrati, per i quali la Regione paga 1 milione 383 mila euro (124 euro al metro quadrato in media).
Si tratta di tre uffici della direzione Agricoltura di viale Marconi (120 mq per 11.294 euro annui, 121 mq per 6.711 euro, 92 mq a 4.788 euro). Altri uffici analoghi sono dislocati anche in via Catullo (tra il civico 17, 19 e 39): per un totale di 2.656 mq e 370 mila euro.
Ci sono poi i tre uffici della direzione Sanità di via Conte di Ruvo, 74: 3 mila mq e 452 mila euro. Infine gli uffici di via Passolanciano (direzione turismo 3.000 mq a 368 mila euro), quelli di via Rieti 45 (1000 mq a 97.148 euro), e due in via Tiburtina per un totale di altri mille mq a 110 mila euro. 


Due i fitti da pagare a L’Aquila: quello più caro è quello da 830.988 euro all’anno per i 7.363 mq di Uffici della giunta regionale in via Salaria Antica Est, a Pile, (113 euro al mq nonostante la zona periferica). Più economica la sede di 842 mq di via Verzieri a Preturo che ospita altri uffici della giunta: 62.623 euro all’anno (ovvero 74 euro al mq).
Ci sono poi quattro uffici ad Atri. I primi due sono occupati dall’agenzia della Promozione Culturale: 320 mq in totale per circa 24 mila euro annui. Altri due sono occupati della direzione Agricoltura: 387 mq per 27 mila euro annui. Dunque in tutto il comune la Regione ha a disposizione 647 metri quadri per 50.855 euro l’anno (75 euro al mq). A Cologna Spiaggia c’è da pagare l’affitto per la direzione Agricoltura: 125 mq al costo di 6.366 euro ogni 12 mesi (51 euro al mq). A Giulianova, però, il prezzo a metro quadro sale: basta vedere l’ufficio di 280 metri quadrati sede della Agenzia di promozione culturale che costa ogni anno 33.422 euro, ovvero 119 euro al mq.
Decisamente più economico, invece, l’ufficio di 441 mq in via Rosato, 52, a Lanciano, che ospita la direzione Agricoltura a 19.888 euro all’anno, ovvero 45 euro al metro quadro. A Nereto altri due uffici: uno per l’Agenzia per la promozione culturale ed uno per l’agricoltura: 375 mq in tutto per poco più di 13 mila euro (34 euro al mq).
Ci sono poi tre immobili affittati a Sulmona ed uno a Vasto per un totale di 48.174 euro (40 al mq).

Alessandra Lotti