METEO

Abruzzo, pericolo valanghe

Allerta della Protezione civile regionale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1426

Abruzzo, pericolo valanghe



ABRUZZO. E' di nuovo allarme valanghe in Abruzzo.
La Protezione civile regionale ed il Corpo Forestale dello Stato, rendono noto che la concomitanza di nuovi accumuli di neve fresca e pesante ha compromesso la stabilità del manto nevoso, con un rischio valanghe variabile da 3 marcato a 4 forte sull'appennino abruzzese centro meridionale . Questi nuovi apporti di neve fresca rappresentano una minaccia, in quanto alle alte quote potrebbero dare luogo a spontanei distacchi di slavine, di medie o grandi dimensioni.
 L'attuale indice di pericolo è quindi marcato tendente a forte. In caso di gite sciistiche al di fuori dei percorsi ordinariamente monitorati (piste battute e segnalate) è richiesta una buona capacità di valutazione locale, prudenza ed attrezzature di soccorso in caso di valanga (ARTVA). Si ricorda che attività escursionistiche sui massicci abruzzesi vanno adeguatamente pianificate e va sempre consultato prima della partenza, il bollettino del Servizio Meteomont

Per quanto riguarda la situazione meteo sono previste oggi residue debolissime precipitazioni nevose sul versante adriatico, diffusa nuvolosità con visibilità a tratti cattiva e ventilazione moderata che rinforza in quota. Si registrano nelle ultime 24 ore fenomeni di assestamento del notevole manto nevoso al suolo a causa dell'appesantimento degli strati deposti nelle ultime 48 ore che in superficie si presentano generalmente come asciutti e a debole coesione. Il manto presenta un consolidamento da moderato a debole, con le situazioni più sfavorevoli sulla sezione tirrenica del sottosettore, con presenza di potenziali piani di slittamento (croste da fusione e/o da vento) e strati fragili (neve pallottolare e neve fresca a densità minore).
Osservata attività valanghiva spontanea (valanghe a lastroni di superficie con quota di distacco 1800 m.) sul versante occidentale di M. Panìco in Comune di S. Donato Val di Comino (FR).
In Abruzzo la neve è scesa sopra i 900 metri.