DISABILI

Istat: 4 mln italiani con handicap, solo il 16% lavora

Il 72% di coloro che lavorano sono uomini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3219

Istat: 4 mln italiani con handicap, solo il 16% lavora
ROMA. Sono circa 4 milioni le persone di età compresa fra gli 11 e 87 anni che hanno difficoltà nelle funzioni motorie, sensoriali o nelle attività essenziali della vita quotidiana.

Il numero è lo stesso del 2005. E' quanto emerge dal rapporto Istat sull"Inclusione sociale delle persone con limitazioni dell'autonomia personale’. La presenza di limitazioni funzionali ha un forte impatto sull'esclusione dal mondo del lavoro: solo il 16% (circa 300 mila individui) delle persone con limitazioni funzionali di 15-74 anni lavora, contro il 49,9% del totale della popolazione. Il 72% degli occupati con limitazioni funzionali sono uomini.
La maggior parte dei circa 4 milioni di persone con limitazioni funzionali ha limitazioni gravi (52,7%), ovvero il massimo grado di difficoltà in almeno una delle funzioni della mobilità e della locomozione della vita quotidiana (lavarsi, vestirsi, spogliarsi, mangiare, ecc) o della comunicazione (vedere, sentire, parlare). La quota di chi non è mai entrato nel mercato del lavoro è molto più elevata tra le persone con gravi limitazioni funzionali (il 18,5% contro l'8,8% tra chi ha limitazioni funzionali lievi). Oltre la metà delle persone con limitazioni funzionali (51,5%) ha più di 75 anni.
Tra le donne anziane è più alta, rispetto agli uomini della stessa età, la quota di quante sono colpite da limitazioni funzionali. Le difficoltà nelle attività essenziali della vita quotidiana e quelle di tipo motorio sono predominanti. Nella popolazione giovanile (11-34anni) con limitazioni funzionali, si osserva una maggiore propensione a restare nella famiglia di origine (92,2%) rispetto al totale della popolazione giovanile (67,8%).