METEO IN TEMPO REALE

Abruzzo Meteo, temperature in picchiata e neve anche in collina

Nel fine settimana ondata di gelo da Groenlandia

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4546

Abruzzo Meteo, temperature in picchiata e neve anche in collina
ABRUZZO. Dopo settimane di clima mite e piovoso, l'Italia si è svegliata in inverno, con un brusco calo delle temperature e neve anche in collina, situazione che resterà tale fino all'Immacolata.

Il veloce abbassamento delle temperature, con scarti anche di 10 e più gradi in 24 ore, é stato causato dal passaggio di intenso fronte freddo di origine artica. Da nord a sud si segnalano più di un metro di neve in 24 ore sulle dolomiti bellunesi, vento forte su tutti i mari, alberi sradicati in Sicilia, traghetti per le Eolie in difficoltà, fiocchi bianchi in Maremma toscana e laziale, in particolare sull'Amiatino e fino alla Tuscia e al Chianti.
Stazioni invernali abruzzesi pronte ad inaugurare la stagione (ad Ovindoli, Campo Felice e Campo Imperatore la temperatura sta scendendo verso i 10) e prima neve in Calabria.
Il cambiamento, dopo un novembre con anomalie positive da record (+2,4 gradi sopra la media a livello nazionale), è legato ai fronti freddi che stanno entrando sul Mediterraneo.
«Sono vortici - spiega Massimiliano Pasqui, del Cnr - che portano aria molto fredda, accumulatasi nelle settimane scorse alle latitudini della penisola scandinava». Queste irruzioni artiche, «veloci e l'una dietro l'altra, una sorta di canale freddo su un tapis roulant», non fanno in tempo a riscaldarsi sul mare, né sono fermate del tutto dall'arco alpino. Oltretutto - sottolinea Pasqui - il soleggiamento sta andando verso i minimi dell'anno».
Quanto ai prossimi giorni, ci attendono due fronti perturbati: il primo arriverà sulle nostre regioni a partire da domani e vi transiterà fino a mercoledì. Gran parte dell'Italia sarà sotto le precipitazioni nevose fino a quote basse. Dopo una piccola pausa, un altro vortice scenderà sul Mediterraneo per il fine settimana.
Il secondo fronte sarà probabilmente più freddo del primo e la neve potrà scendere anche a 300 metri sulle regioni settentrionali e centrali adriatiche. Fiocchi abbondanti, a quota 900 1.000, sono attesi anche sugli altri versanti appenninici. E' molto probabile che per almeno altri 10 giorni, ci sarà un tempo altalenante con altri veloci impulsi freddi. Il carattere e l'entità delle precipitazioni sarà comunque diverso da quello di novembre: «gli apporti di pioggia - conclude l'esperto del Cnr - saranno meno intenso e, soprattutto, meno violenti di quelli autunnali».

IN ABRUZZO
Sulla nostra regione, spiega Giovanni Palma di Abruzzo Meteo, si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso con tendenza a graduale aumento della nuvolosità nel corso della mattinata e un progressivo rinforzo dei venti occidentali con forti raffiche sulle zone montuose e sul versante orientale. Ulteriore intensificazione della nuvolosità nel corso del pomeriggio-sera con rovesci sulla Marsica e sul settore orientale, specie sulla fascia costiera e collinare.
Non si escludono manifestazioni temporalesche, localmente di forte intensità. Possibili rovesci di neve granulare in serata e in nottata. Temperature: In temporaneo brusco aumento in mattinata, specie sul settore orientale e costiero. Tendenza a nuova generale diminuzione in nottata e nella giornata di mercoledì. Venti: Moderati dai quadranti occidentali in rinforzo nel corso della mattinata. Possibili forti raffiche in prossimità dei rilievi e sul versante orientale. Da stanotte tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali attenuandosi. Possibili forti colpi di vento durante i temporali. Mare: Generalmente mosso o molto mosso.

NEVE NEL FINE SETTIMANA
Ma gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, continua De Palma, evidenziano un potenziale intenso peggioramento delle condizioni atmosferiche nel corso del fine settimana, a causa dell'arrivo di una nuova ma intensa perturbazione proveniente dalla Groenlandia, sospinta da masse d'aria fredda di origine polare che, alla base dei dati attuali, raggiungeranno anche la nostra Penisola, provocando la formazione e l'approfondimento di un vortice depressionario che richiamerà aria fredda continentale verso le regioni centromeridionali. Di conseguenza, si prospetta un'intensa fase di maltempo con piogge, temporali e nevicate fino a quote molto basse o in pianura, soprattutto sulle regioni centrali, in particolar modo sul versante adriatico.

LA SITUAZIONE IN TEMPO REALE SULLE AUTOSTRADE

LA SITUAZIONE IN TEMPO REALE SULLE STRADE

LA SITUAZIONE SULLE STRADE ANAS

TORTORETO -  http://www.laguiritatortoreto.it
              
ANCARANO - http://www.provinciateramo.net

ALBA ADRIATICA - http://www.lapinetina.it

ALFEDENA - http://www.comune.alfedena.aq.it

CAMPO DI GIOVE - http://www.abruzzometeo.it

CASTEL DEL MONTE - http://www.abruzzometeo.it

CAPESTRANO - http://www.comunedicapestrano.it

CAPPADOCIA - http://www.cappadociaweb.it

PESCASSEROLI -http://www.pescasserolionline.it

PESCOCOSTANZO - http://www.pesconline.it
RIVISONDOLI - http://www.comune.rivisondoli.aq.it
ROCCA DI MEZZO - http://www.unirest.it

- GIULIANOVA




LANCIANO -http://www.meteolanciano.it

TORREVECCHIA TEATINA - http://www.torrevecchiameteo.it

CASOLI -http://www.meteocasoli.it

CUPELLO -www.cupellometeo.altervista.org
 
PESCARA - http://www.pescarameteo.net

PESCARA - http://www.ldgmeteo.it

PINETO