PRIMARIE

Abruzzo, la macchina delle primarie del centrosinistra è in moto

1.400 volontari in 300 seggi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2058

primarie centrosinistra
ABRUZZO. Oltre 1.400 volontari, 300 seggi, 193 uffici elettorali nei quali potersi registrare che nel fine settimana diventeranno 200.

Sono i numeri della macchina organizzativa delle primarie in Abruzzo, presentata dai segretari regionali di Pd, Sel e Psi e dai responsabili del comitato regionale delle primarie.
«Non ci sono altri schieramenti politici capaci di sprigionare tanta passione, spirito civico ed energia – ha spiegato Silvio Paolucci, segretario regionale del Partito Democratico – e noi mettiamo questa capacità a disposizione di un progetto nuovo e avanzato di comunità, di Regione e di Paese. Ai volontari democratici e progressisti va da subito un ringraziamento non retorico: quando i cittadini sono chiamati a scegliere davvero ed a partecipare ad un progetto credibile di alternativa, la risposta c’è ed è entusiasta».
«Questi numeri dimostrano l’importanza della partecipazione democratica anche in una fase così delicata della vita politica ed economica – ha spiegato Gianni Melilla, segretario regionale di Sel, «ed è importante in la generosità del Pd e del suo segretario nazionale. Al tempo stesso sta emergendo con forza la difficoltà del Pdl nel mettere in campo una proposta di partecipazione altrettanto qualificata».
«Il nostro partito ha scelto di sostenere Bersani – ha aggiunto Massimo Carugno, leader abruzzese del Psi – perché ci fidiamo delle sue proposte e della sua candidatura a premier. Per il centrosinistra questa è una sfida da cogliere».
Accanto a Carugno, del comitato organizzatore faranno parte inoltre Daniela Santroni (Sel) e Andrea Catena (Pd), il quale ha annunciato che «nel weekend precedente alle primarie ci sarà una mobilitazione in tutto l’Abruzzo con gazebo e apertura straordinaria dei circoli per consentire la massima partecipazione anche nella fase di preregistrazione».
Quando, come e dove si vota
Il 25 novembre dalle 8 alle 20. L’eventuale ballottaggio di svolgerà il 2 dicembre negli stessi seggi e negli stessi orari. Ci si registra recandosi in uno dei 185 Uffici elettorali aperti in Abruzzo. Per registrarsi occorre sottoscrivere l’appello pubblico per il centrosinistra e versare la quota di 2 euro. È possibile registrarsi anche online su primarieitaliabenecomune.it. Gli Uffici elettorali sono così suddivisi: 55 Provincia di Chieti, 51 Provincia dell’Aquila, 48 Provincia di Teramo, 31 Provincia di Pescara. Ci si recherà al seggio con il certificato consegnato dall’Ufficio elettorale.

Uffici Elettorali Abruzzo9bis[1]