LA RICETTA DEL GIORNO

Bocconotto aquilano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

9172

Bocconotto aquilano

Bocconotto aquilano

Tipico dolce abruzzese molto buono.Si pensa che il nome derivi dal fatto che si può mangiare in un sol boccone.

Ingredienti:

Pasta frolla:
400 gr. farina,
6 tuorli,
6 cucchiai di zucchero,
6 cucchiai di olio,
1 cucchiaio di rum,
1 cucchiaino di lievito per dolci,
buccia limone gratt.


Ripieno:
300 gr. mandorle tostate,
300 gr. zucchero,
50 gr. cacao amaro, rum,
6 albumi a neve,
buccia limone gratt.
cannella.


 12 formine
30gr. burro
farina q.b.

 

 Sulla spianatoia mettere la farina a fontana miscelata con lo zucchero, nel centro tutti gli altri ingredienti. Impastare fino ad ottenere una pasta liscia. Lasciare riposare in frigo 30’.
Ripieno: frullare le mandorle con lo zucchero fino ad ottenere una granella non fina. Trasferire in una terrina ed aggiungere il cacao, il rum, la buccia grattugiata del limone e gli albumi montati aneve. Amalgamare miscelando dal basso verso l’alto.

Nel frattempo sciogliere 30 gr. di burro sul fuoco per pochi secondi e con un pennello prima imburrare gli stampini e dopo cospargerli di farina. Eliminare quella eccedente capovolgendo e sbattendo ogni formina sul piano di lavoro.

Questa operazione è importante perchè se fatta bene non sorgeranno problemi nel togliere i dolcetti dal loro involucro.
Stendere una sfoglia alta 1cm. e foderare con essa i contenitori. All’interno di ognuno versare un cucchiaio di ripieno e coprire con pasta frolla. Bucherellare la pasta con uno stuzzicadenti per evitare che si spacchino in cottura.

Infornare a 170° per 15’. Toglierli dal forno quando sono dorati ed estrarli dalle formine delicatamente. Servire freddi ricoperti con cioccolato fondente sciolto a bagnomaria o spolverati con zucchero a velo. 
Si conservano in scatola di latta per 6 o 7 giorni, quindi si possono preparare anche qualche giorno prima di offrirli.

Buon appetito, Nellina