LA RICETTA DEL GIORNO

PASTA FATTA IN CASA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

953

PASTA FATTA IN CASA

Si consiglia l'utilizzo di semola di grano duro rimacinata perchè, a differenza della farina 00, mantiene meglio la cottura e può essere essiccata e conservata.

Ingredienti per Impasto senza uova

Per una persona:

100 gr. di semola di grano duro rimacinata

acqua q.b.


Mettere sulla spianatoia la farina, creare al centro un cratere. In esso versare un po’ di acqua calda e con la mano destra cercare di prendere la farina dei bordi con un movimento circolare senza fare straripare il liquido.

Quando il miscuglio inizierà a prendere consistenza aggiungere ancora acqua e con tutte e due le mani lavorare fino ad assorbire tutta la farina. Il composto ottenuto deve essere omogeneo e non troppo duro. Lavorare l’impasto per almeno 10’ e riposare 30’. Con questo tipo di impasto si possono ottenere vari formati di pasta: orecchiette, trascinati (gnocchi), fusilli, maltagliati (taccole), sagne, lagane (tagliatelle larghe 2 dita). Sono consigliati nelle minestre di ceci, fagioli  o verdure come broccoli, radicchio ecc.

 

Ingredienti per impasto con uova:

Per una persona:

100 gr. di farina di semola di grano duro rimacinata,

1 uovo,

1 cucchiaino di olio.


 

Mettere sulla spianatoia la farina, aprirla al centro ed unire l’uovo e l’olio. Con l'aiuto di una forchetta mescolare la parte liquida prendendo man mano la farina. Lavorare poi l’impasto con le mani per almeno 10’ e riposare 30’.  

Con questo tipo di impasto si possono ottenere tagliatelle, tagliolini, ravioli, fogli di lasagna, tortellini. Alcuni tipi si servono in brodo, altri invece si condiscono con sughi d'agnello o di selvaggina, ragù di carne o sugo alla bolognese, ai funghi ecc.

La sfoglia si può tirare:

a mano utilizzando il matterello, operazione che richiede molta abilità perché bisogna stenderla ottenendo uno spessore uniforme indispensabile per un’uguale cottura;

 a macchina operazione molto più facile perché ci permette di avere la sfoglia dello spessore desiderato. Prendere una porzione di pasta e farla passare più volte tra i due rulli regolabili azionando la manopola che man mano li avvicina. Se si gradisce una pasta più spessa la sfoglia deve essere lavorata fino alla penultima tacca, se più sottile arrivare fino all’ultima tacca. Scegliere il formato e tagliarlo con il blocco accessorio della macchinetta. Stendere la pasta ad asciugare su un piano infarinato. Cuocere in acqua bollente x 5’.

 Si consiglia:

Sfoglia sottile (circa 1/2 mm.) per lasagna e pasta ripiena come ravioli, tortellini.

Sfoglia spessa (circa 2 mm.) per tagliatelle, tagliolini, lagane, sagne, chitarra, maltagliati, quadrucci.

Buon appetito, Nellina.