LA RICETTA DEL GIORNO

TIMBALLINI DI RISO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5980

TIMBALLINI DI RISO
Per sfuggire alla diatriba tra arancini, arancine o supplì questi preferisco chiamarli timballini.

Per un’ottima riuscita si preparano con largo anticipo, si conservano in frigo e fritti al momento.


INGREDIENTI

500gr. riso
1l. brodo vegetale
1 bustina zafferano o 5 pistilli
1 uovo
Pecorino grattugiato
Preparato per impanatura o pane grattugiato  
Farina q.b.
Ripieno
4 diavoletti o angioletti
150gr. caciocavallo
Oppure
1 melanzana
150gr provola affumicata

E’ preferibile preparare il riso la sera prima in modo da farlo riposare per una notte. Mettere sul fuoco una pentola con brodo vegetale, zafferano e riso. Lasciare cuocere fino a quando si sarà assorbito tutto il liquido. Unire un uovo intero, pepe ed il formaggio grattugiato. Per il ripieno  diavoletti o angioletti (salamini tipici abruzzesi piccanti o dolci) a pezzetti abbinati a tocchetti di caciocavallo, oppure cubetti di melanzane fritte, basilico e provola affumicata. 

Mettere una parte di riso nella mano  creare un incavo e dopo aver messo il ripieno chiudere con un’altra parte di riso e formare una palla. Per dare la forma di cono inserire il timballetto in una bustina di plastica per alimenti premendolo in uno degli angoli. Procedere così per tutti quelli preparati. Preparare una pastella abbastanza liquida con acqua e farina, passare ogni timballo prima nella pastella poi nel preparato per impanatura o pane grattugiato. Tenere in frigo per qualche ora poi friggere in olio profondo e appena dorati poggiare su carta assorbente.

Servire caldi o tiepidi.
Buon appetito, Nellina.