LA RICETTA DEL GIORNO

PORCHETTA AL FORNO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

19348

PORCHETTA AL FORNO

In Abruzzo viene venduta dagli ambulanti come cibo da strada e tenuta in bella mostra intera.

 Questi chioschetti restano aperti fino all’alba perché i giovani affamati, dopo una serata in discoteca, fanno tappa lì per mangiare il panino caldo con la porchetta.


Per 8 persone
2kg. pancetta maiale
600gr filetto maiale
rosmarino
aglio
alloro
semi finocchio
sale
pepe


I porchettari sono degli specialisti, la cuociono allo spiedo nel forno a legna e questo fa la differenza, ma noi adattandoci al forno di casa nostra siamo fiere del risultato.  La si può chiedere al macellaio già speziata e legata oppure acquistare la pancetta con la cotenna ed un filetto magro di maiale da inserire all’interno. Passare sulla fiamma la parte con la cotica per bruciare la peluria esterna, massaggiare la carne con sale e pepe. Aromatizzare l’interno con aghi di rosmarino, semi di finocchio e qualche foglia di alloro. Fare dei tagli nella carne ed infilare qua e là qualche spicchio di aglio. Posizionare al centro il filetto, arrotolare e legare strettamente con spago da cucina in modo che in cottura non si allenti quando la carne si ritira. Trasferire in una teglia e infornare a 200° per circa 3 ore girandola ed irrorandola con il grasso fuoriuscito. Se durante la cottura la cotenna si dovesse rosolare troppo coprirla con un foglio di carta stagnola. A fine cottura il grasso va eliminato e la porchetta trasferita in un piatto da portata. Servirla a fette sia calda che tiepida con contorno di patate o insalata.
Buon appetito, Nellina.