LA RICETTA DEL GIORNO

TORTINO SPARITO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8102

TORTINO SPARITO


Cucù e il dolcino non c’è più. Divorato in un secondo.
Fatevene una scorta da tenere in freezer, avrete un dolce sempre pronto da cuocere all’occorrenza in pochissimi minuti.

Ingredienti
4/6 stampini monouso in alluminio
100gr. cioccolato fondente 70%
50gr. zucchero velo
80gr. burro
10gr. farina 00
10gr. maizena
2 uova
1 cucchiaio di rum
cannella
pizzico sale
4 o 6 quadratini di cioccolato fondente o bianco.
30gr. burro e farina q.b. per imburrare.

 
E’ il dessert diventato di moda in molti ristoranti, lo avrete probabilmente già mangiato e vi sarete chiesti come si fa. Ecco la mia ricetta “con un tocco in più”: per il bagnomaria mettere una pentola sul fuoco con poca acqua fredda, sovrapporre un’altra pentola, con dentro il cioccolato, facendo in modo che il fondo non tocchi l’acqua sottostante. Questo consente al cioccolato di sciogliersi lentamente restando cremoso e non grumoso. Montare a parte burro e zucchero ed aggiungerlo al cioccolato sciolto. Tenendo sempre la pentola sul fuoco a bagnomaria, unire 1 uovo per volta e mescolare aiutandosi con la frusta elettrica.

Aggiungere le farine, un pizzico di cannella, uno di sale ed il cucchiaio di rum. Amalgamare bene il composto e metterlo in frigo. Intanto sciogliere i 30 gr. di burro sul fuoco per pochi secondi e con un pennello spalmare bene l’interno degli stampini poi cospargerli di farina. Eliminare quella eccedente capovolgendo e sbattendo ogni stampino sul piano di lavoro. Questa operazione è importante perché se fatta bene non sorgeranno problemi nel togliere le tortine dal loro involucro. Riempire gli stampini non fino all’orlo. Per renderlo ancor più goloso e cremoso ecco il mio “tocco in più”.

Al centro di ogni tortino inserire un quadratino di cioccolato fondente o bianco. Oppure farne alcuni bianchi ed alcuni neri, sarà divertente fare indovinare ai vostri bambini o agli ospiti se capiterà loro il cuore bianco o quello nero. Trasferire in frigo per 4 ore o in freezer per un minimo di 3 ore. Volendo se ne possono preparare in quantità maggiore ed averne a disposizione sempre una scorta in freezer. Preriscaldare il forno a 210°, i tempi di cottura variano 6’/7’ per quelli tenuti in frigo, 17’ per quelli passati direttamente dal freezer al forno.

La cottura è un momento cruciale bastano pochi secondi in più per cuocere anche l’interno del dolce, che deve restare cremoso, quindi rispettare attentamente i tempi ed osservare la superficie del tortino, appena inizia a screpolarsi bisogna sfornare.  Servire caldi con accanto un cucchiaio di panna montata, qualche fragola a tocchetti, granella di nocciola e su tutto una spolverata di zucchero a velo. Non è consentito leccare il piatto.
Buon appetito, Nellina.