Lasagna godereccia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4182

Lasagna godereccia
LA RICETTA DEL GIORNO. Tutti felici e contenti se in tavola serviamo un piatto di lasagna. E’ senz’altro la pietanza più gradita in assoluto dagli italiani.
Per 4 persone:

Lasagna:
4 uova
400 gr. semola rimacinata di grano duro
1 cucchiaio di olio extv.
Ragù:
300 gr. di macinato misto maiale/vitello
carota, sedano, cipolla
50 gr. guanciale
50 gr. strutto
50 gr. burro
800 gr. pomodori pelati
noce moscata
1/2 bicchiere vino rosso
pepe, sale
Ripieno:
250 gr. ricotta
1 scamorza
100 gr. salame tipo Napoli;
3 uova sode
100 gr. parmigiano grattugiato
500 gr. besciamella.


Soffriggere il guanciale a tocchetti con il burro e lo strutto, poi unire un battuto di carota, sedano e cipolla. Fare appassire le verdure ed aggiungere la carne, rosolare bene bagnando con vino rosso. Lasciare evaporare ed insaporire con noce moscata e pepe. Versare i pomodori freschi pelati e tagliuzzati unendo un bicchiere di brodo, anche di dado, e cuocere a fuoco lento per 1 ora. Preparare la sfoglia amalgamando uova e farina, l’aggiunta di un solo cucchiaio di olio rende l’impasto più morbido e malleabile. Con la macchinetta ottenere delle strisce, non troppo sottili, lunghe quanto la teglia. Lessare le sfoglie in acqua bollente salata una per volta, immergerle subito dopo in una bacinella con acqua fredda e poi poggiare su teli puliti. In una pirofila da forno posizionare sul fondo della teglia le strisce in modo che metà di esse sbordino dal tegame. Questo vale solo per quelle che rivestono la teglia, le altre invece devono rimanere all’interno in modo da chiudere poi la lasagna come se fosse un pacchetto. Fare almeno quattro strati mettendo tra la pasta i vari ingredienti, fiocchi di besciamella e sugo. Finire con strisce di pasta e ripiegare sopra anche quelle che sbordano. Completare con sugo, besciamella e formaggio grattugiato. Infornare 180° per 30 minuti.
Buon appetito, Nellina