RICETTA DEL GIORNO

PIZZELLE FRITTE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

12113

PIZZELLE FRITTE
Si possono mangiare bianche come accompagnamento a formaggi e salumi o condite con salsa di pomodoro.

Se le preferiamo dolci basta cospargerle di zucchero, miele, marmellata o nutella. In qualunque modo sono buone i bambini ne vanno pazzi e i grandi pure.
 

Per 4 persone:
1 kg. farina 0
½ litro di acqua
25gr. lievito di birra,
1 cucchiaio di sale
1 pizzico di zucchero,
½ litro di olio di arachide per friggere.
Per la salsa di pomodoro:
500 gr. pomodori freschi rossi pelati e passati
olio, sale, basilico,
50 gr. parmigiano grattugiato


 Le avrete mangiate tante volte e forse vi siete lamentati perché troppo impregnate di olio, in quell’impasto era stata usata più acqua del dovuto. Il segreto per averle asciutte e friabili è che la quantità di acqua deve essere la metà del peso della farina (es.1kg farina = 500ml di acqua). Seguite questa regola e vedrete la differenza. Sciogliere il lievito in una bacinella con l’acqua fredda e lo zucchero, aggiungere la farina, amalgamare ed infine unire il sale. Impastare fino a quando la pasta non risulta liscia ed omogenea. Lasciare riposare per un paio di ore, fino a raddoppiare di volume. L’impasto lievitato va steso con il matterello in una sfoglia di mezzo cm. e con un bicchiere capovolto, facendo una leggera pressione, ricavare tanti cerchi di pasta. Lasciare riposare 10’ prima di friggerle. Le pizzelle vanno fritte in olio profondo, per piccole dosi come queste, consiglio di utilizzare un pentolino non tanto grande e con i bordi alti in modo tale da avere una quantità di olio alta 4 dita.

Trasferire il tegamino sul fuoco e quando l’olio è ben caldo, ma non fumante, tuffare una o due pizzelle per volta. Prima di girarle versare sulla pasta con un cucchiaio olio bollente. Si gonfieranno ed indoreranno in pochi secondi. Poggiare man mano quelle cotte in un vassoio, foderato con fogli di carta assorbente, a perdere l’unto eccedente, e servire subito nel modo preferito.
Per quelle da condire con il pomodoro bisogna preparare una salsa semplice facendo imbiondire l’aglio in 2 cucchiai di olio extravergine. Per rendere il sugo più profumato unire prima qualche foglia di basilico ben asciugata, per evitare schizzi bollenti, e subito dopo il pomodoro fresco pelato e passato. Regolare di sale e lasciare cuocere per 10’. Su ogni pizzella fritta mettere un cucchiaio di salsa, una spolverata di parmigiano ed una foglia di basilico.  Mangiare calde.
Buon appetito, Nellina.