RICETTA DEL GIORNO

BACI DI SATANA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

11006

BACI DI SATANA
Vengono chiamati così i peperoncini tondi rossi piccanti. Ripieni e conservati sott’olio sono dei bocconi di fuoco tanto buoni da far piangere. Una bella gara da proporre a tavola per sfidare Satana.


INGREDIENTI:
30 peperoncini
½ l. aceto
½ l. vino bianco
1 cucchiaino sale
360gr. tonno sott’olio
10 acciughe
olive verdi e nere
50gr. capperi
olio extv. q.b.


E’ un lavoretto semplice ma bisogna fare attenzione nel maneggiarli perché la capsicina dei peperoncini è irritante quindi la prima cosa da fare è quella di indossare guanti in lattice usa e getta e di non toccarsi gli occhi. Lavare e privare dei semi ogni peperoncino incidendo la calotta superiore dove c’è il picciolo. In una pentola sul fuoco versare vino, aceto e sale. Al bollore immergere i peperoncini, dopo 3’ scolare e disporli su carta assorbente per qualche oretta rigirandoli ogni tanto. Nel frattempo preparare il ripieno mescolando il tonno sgocciolato con le olive snocciolate e tritate. Quando i peperoncini si saranno ben asciugati, cosa molto importante per la conservazione, inserire in ognuno un pezzetto di acciuga e qualche cappero poi aggiungere il ripieno che preferisco non frullare per non confondere i vari sapori. Vi consiglio di riempire dei vasetti piccoli in modo tale che una volta aperti si consumino tutti e non rimanga il contenitore smezzato. Una volta sistemati versare l’olio fino a coprirli, con uno spiedino o con un coltello cercare di fare uscire le bolle d’aria, tappare e conservare in frigo. Si possono gustare dopo una settimana.
Buon appetito, Nellina.