RICETTA DEL GIORNO

PASTA POMODORO FRESCO E BASILICO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

15375

PASTA POMODORO FRESCO E BASILICO
La semplicità fa il sapore. Un primo piatto gratificante e sano sia freddo che caldo.

per 4 persone:
1 kg. pomodori freschi maturi
3 spicchi aglio
4 cucchiai olio extv.
sale
1 mazzetto basilico


Il sugo più semplice che c’è ma il sapore è dato sempre dagli ingredienti. In Campania per un sugo eccezionale si usa il pomodorino del Piennolo che viene coltivato nei comuni della zona vesuviana ed ha ottenuto il riconoscimento comunitario della Denominazione di Origine Protetta. Il nome deriva dal fatto che vengono conservati appesi in luoghi riparati per gustarli anche in inverno. Altro pomodoro principe in cucina è il San Marzano oppure il Piccadilly o datterino, le varietà sono molteplici. Al momento dell’acquisto consigliatevi con il vostro fruttivendolo di fiducia comunque il pomodoro deve essere maturo, senza macchie, sodo e rosso vivo. Mettere a soffriggere l’aglio tritato brevemente, senza farlo annerire, deve essere biondo ed emanare un bel profumo. A dare ulteriore profumo all’olio è bene unire qualche foglia di basilico prima di aggiungere i pomodori a tocchetti con tutta la buccia, anche questa dà sapore. Salando sentirete un profumo che già mette fame. Cuocere non tanto ma giusto il tempo di fare asciugare l’acqua di vegetazione dei pomodori. Intanto lessare la pasta che più gradite e versatela nel recipiente spadellandola brevemente. Servire con tanto basilico fresco. Non va mai aggiunto il formaggio. Gli spaghetti preparati in anticipo e conservati in frigo sono ottimi tornando dal mare sia freddi che riscaldati.
Buon appetito, Nellina.