LA RICETTA DEL GIORNO

MINESTRA MARITATA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6233

MINESTRA MARITATA
E’ un matrimonio tra verdura e carne, in altre parti d’Italia prende il nome di cassuola, ribollita ecc. Piatto unico invernale, saporitissimo.

Per 4 persone
1 piedino di maiale
4 salsicce,
4 costine,
4 fette di pancetta fresca,
1 carota,
1 costa sedano,
1 cipolla,
aglio,
1 patata,
2 pomodori maturi,
1 kg. di verdura pulita (verza, bietola, cavolo nero, scarola riccia, finocchietto selv. fresco),
300 gr. fagioli cannellini lessati o 1 scatola,
peperoncino,
sale


Lessare i fagioli. Il piedino di maiale, già spaccato a metà dal macellaio, va passato sulla fiamma del gas per bruciarne le setole, poi raschiato e lavato. Farlo lessare senza buttare via l’acqua. In un tegame capiente con poco olio soffriggere i vari tipi di carne con aglio e peperoncino. Unire sedano, carota, cipolla, pomodoro e la patata a tocchi. Dopo 5’ aggiungere la verdura mista tagliuzzata grossolanamente ed il piedino disossato con il suo brodo. Se manca il finocchio selvatico fresco mettere i semi. Cuocere per circa 1 ora poi versare nel composto i fagioli con 1 bicchiere della loro acqua di cottura e lasciare sobollire per 1 ora ancora. Se necessario aggiungere altra acqua tenendo conto che la zuppa deve essere brodosa ma non troppo. Aggiustare di sale e servire bollente con crostoni di pane casereccio.


Buon appetito, Nellina.