LA RICETTA DEL GIORNO

CIAMBELLE FRITTE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

10410

CIAMBELLE FRITTE
Nei bar e nelle panetterie ci sono sempre in bella vista i vassoi pieni di ciambelle che stuzzicano la nostra golosità mettendo a dura prova la nostra resistenza. Un dolce semplice ma fritto che ogni tanto possiamo concederci.

INGREDIENTI
:
1 kg di farina 00
1 cucchiaio zucchero
100gr. burro
5 uova
250ml latte
30gr. di lievito di birra
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
scorza grattugiata limone
olio arachide o strutto q.b.
zucchero e cannella q.b.

Preparare prima il cosiddetto “lievitino” con il lievito sciolto nel latte e 300gr. di farina. Lasciare raddoppiare di volume. Mettere sul piano da lavoro la rimanente farina a fontana con tutti gli ingredienti ed amalgamare il tutto con la pasta lievitata. Impastare molto bene fino ad ottenere una massa liscia. Per ottenere ciambelle con il buco al centro tutte della stessa misura, stendere la pasta lievitata in una sfoglia alta 2 cm e ricavare con un tagliapasta grande tanti dischi ed all’interno di ognuno con un tagliapasta più piccolo fare il foro centrale. In mancanza dei tagliapasta adoperare due bicchieri di diametro diverso. Reimpastare i ritagli e fare la stessa operazione.
Una volta ottenute le varie forme trasferirle singolarmente su quadrati di carta forno, più grandi della ciambella considerando l’aumento di volume,  lasciare lievitare 2 ore. Immergere nello strutto o in olio caldo, in un pentolino con i bordi alti, una per volta con tutta la carta forno, per evitare di deformarle, poi toglierla. Sarà facile eliminarla prendendola con una pinza, perché la ciambella a contatto con l’olio si stacca quasi subito.  Fare cuocere le ciambelle a fuoco moderato per far sì che non restino crude all’interno, appena dorate scolare su carta assorbente e passarle immediatamente, altrimenti non si attacca più, in un composto di zucchero e cannella.
Un consiglio personale: per una migliore lievitazione, in inverno, riscaldare il forno per 10’ a 40° poi una volta spento inserire le zeppole sistemate in una teglia.
Buon appetito, Nellina.