LA RICETTA DEL GIORNO

PIPINDUN’ E OVE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6113

PIPINDUN’ E OVE
Ovvero uova e peperoni, piatto povero, semplice e sbrigativo della tradizione contadina Abruzzese. Una frittata variopinta molto golosa e saporita.

Per 4 persone:
3 peperoni (giallo, rosso e verde)
5 uova
50gr. mix di pecorino e parmigiano
sale
pepe
basilico
4 cucchiai olio extv.
facoltativi:
1 spicchio aglio
2 cucchiai latte.

I peperoni puliti e privati dei semi vanno tagliati a listarelle. Friggerli in una padella antiaderente con dell’ottimo olio extravergine ed uno spicchio di aglio che dà profumo e che poi va eliminato. Cuocere a fiamma vivace, e senza mai coprirli, girandoli spesso in modo da colorirli senza annerire la pelle. In una ciotola battere le uova con sale, pepe, formaggio e basilico. Al composto aggiungo 2 cucchiai di latte che a mio parere oltre a diluire l’insieme rende la frittata più morbida e saporita. Tenendo bassa la fiamma versare direttamente in padella le uova e girare velocemente amalgamando gli ingredienti. Secondo i gusti si può lasciare il composto slegato tipo stracciatella o fare la classica frittata compatta. Servire calda.
Buon appetito, Nellina.