Scrippelle ‘mbusse

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5678

Scrippelle ‘mbusse
LA RICETTA DEL GIORNO. Piatto tipico abruzzese del teramano. Le scrippelle sono simili alle crepes, la differenza è dovuta all’ utilizzo nell’impasto di acqua al posto del latte.

Dose per 30 crepes circa:

250 gr. farina 00,

3 uova,

½ cucchiaino di sale

½ litro acqua,

1 pezzo lardo (o burro)

 200gr. pecorino abruzzese grattugiato

Pepe

cannella

Brodo di carne.

 

Mettere in una ciotola le uova, batterle con una forchetta o con le fruste del frullatore ed incorporare la farina poca per volta ed il sale. Nella foto sono verdine perché ho aggiunto prezzemolo e poca cannella direttamente nell’impasto. Versare l’acqua a filo girando continuamente in modo da ottenere un composto liscio senza grumi. Porre sul fuoco una padella antiaderente unta strofinando un pezzo di lardo, in mancanza va bene anche una noce di burro, versare un mestolino di composto fino a coprire tutto il fondo. Appena la pastella si rapprende girare la frittatina ottenuta staccando il bordo con una forchetta. Cuocerla per pochi secondi ancora e poggiarla su carta assorbente. Procedere così fino ad esaurimento del preparato ungendo di tanto in tanto la piastra. Su ogni scrippella cospargere un cucchiaio abbondante di pecorino ed arrotolarla ben stretta. Disporre nei piatti da portata 5 o 6 scrippelle a persona e coprirle di brodo caldissimo. Completare ancora con una spolverata di formaggio e pepe e servire.

 Buon appetito, Nellina.