GNOCCHETTI ALLO SCOGLIO IN BIANCO

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

27229

GNOCCHETTI ALLO SCOGLIO IN BIANCO
LA RICETTA DEL GIORNO. In estate è gettonatissimo perché non gustarlo la vigilia di Natale o di Capodanno? Si sa che durante le feste si è in tanti a tavola allora inventiamo una vera e propria gara culinaria.

Dividendo i compiti rendiamo la preparazione del cenone più divertente e meno faticosa. Chi prepara il primo, chi il secondo, chi il dolce e dopo aver assaporato dare un voto al piatto. Alla fine proclamare e premiare con un regalino il vincitore.

Per 4 persone:

300 gr. farina di semola rimacinata
4 calamari piccoli
1 seppia media
200 gr. gamberetti freschi
300 gr. cozze
300 gr. vongole
4 scampi grandi
8 cucchiai olio extv.
3 spicchi d’aglio
pepe, prezzemolo, peperoncino
1 tazza di brodo di pesce
½ bicchiere vino bianco.


Ci sono vari passaggi ma imbrattare un po’ di tegami per realizzarlo ne vale proprio la pena.

1)Preparare la pasta degli gnocchi amalgamando la semola con acqua tiepida, ottenere tanti tocchettini di un centimetro ed incavarli con un dito.

2)Le cozze e le vongole vanno ben lavate e poi messe separatamente, senza acqua, sul fuoco in due tegami coperti. Quando il calore le avrà aperte raccogliere separatamente il loro liquido in due bicchieri. Lasciare i molluschi nel pentolino al caldo.

3)Sventrare e lavare calamari e seppia eliminando anche la pelle esterna che li riveste. Tagliare a listarelle.

4)Sgusciare i gamberetti. Per ottenere il brodo di pesce mettere in un pentolino con acqua gusci e teste dei gamberi e lasciare bollire fino ad ottenerne una tazza.

5) Lavare gli scampi ed estrarre dall’estremità della coda il filetto nero. Praticare un taglio lungo il ventre o sul dorso.

6)Rosolare, in 4 cucchiai di olio, aglio tritato, prezzemolo e peperoncino, unire i calamari e la seppia dopo 5’ versare il vino bianco, lasciare evaporare ed aggiungere se necessario un po’ di fumetto di pesce per completare la cottura. Tenere al caldo.

7)In un’altra padella con 4 cucchiai di olio ed uno spicchio di aglio rosolare per 5’ gli scampi e dopo unire i gamberetti saltandoli insieme per 1 solo minuto.

Nel frattempo lessare gli gnocchi molto al dente e versarli nel tegame, sul fuoco, con seppie e calamari e portare a cottura aggiungendo sia il brodo di pesce che parte del liquido dei molluschi filtrato. Quasi a cottura ultimata unire cozze, vongole, scampi e gamberetti, pepe e prezzemolo tritato. Servire caldo.

Attenzione:

Il sale non va quando utilizziamo il liquido dei frutti di mare, si aggiunge alla fine solo se necessario.

Buon appetito, Nellina.

 *** TUTTE LE RICETTE DI NELLINA ***