DAI LETTORI

Montesilvano. Casa Comunale di Via Chiarini ancora nel degrado

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

159

            RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO                           

 

MONTESILVANO. Un anno fa la coordinatrice provinciale di Montesilvano per Cuore Nazionale Abruzzo, Monia Di Silvestre, segnalava che la casa comunale sita in via Chiarini a Montesilvano era oggetto di abbandono e degrado più totale, facendo sì che i vigili intervenissero sbarrandone la porta d’ingresso.

Trascorso un anno da quel giorno la casa è tuttora visitata,  principalmente nelle ore notturne, da extracomunitari, tossico dipendenti e altri, che entrano ed escono non più dalla porta principale ma direttamente dalla finestra.

La casa si trova di fronte al cimitero di Montesilvano ed era abitata dall’ex custode del camposanto.

 Dopo la morte di costui l’abitazione è rimasta incustodita e non è stata ristrutturata.

Monia Di Silvestre, in qualità di coordinatrice della provincia di Montesilvano per Cuore Nazionale Abruzzo, propone e sollecita un intervento da parte del Comune atto a risolvere la situazione: «Vi si potrebbe costruire un centro per anziani», osserva la coordinatrice, «e sarebbe necessario intervenire falciando l’erba alta, ripulendo l’area e sistemando anche la luce. Mi impegnerò affinché il Comune intervenga e la situazione venga risolta al più presto».