DAI LETTORI

Pescara, stanno abbattendo Villa Napoleone

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1627

         RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO               

Caro Direttore,
In queste ore le ruspe stanno abbattendo "Villa Napoleone", in Viale della Riviera a Pescara, nel cuore del litorale Nord, una bella e apprezzata palazzina degli anni cinquanta fresca di restauro nei prospetti e nella copertura. Una decisone scellerata, assunta contro il paesaggio e il comune buonsenso, che conferma la linea sbagliata di demolire le rare costruzioni gradevoli realizzate sul lungomare, a favore della speculazione edilizia e a danno del territorio bene comune per eccellenza costituzionalmente garantito. Un angolo pregevole della Riviera cancellato dalle ruspe, in una Città senza identità e senza cultura!

A breve, dovrebbe seguire la demolizione della bellissima Villa Agresti, in un'area di particolare pregio compresa tra il lungomare e Viale Kennedy. Sarebbe opportuno che il Comune di Pescara, a salvaguardia dell'identità paesaggistica, riscrivesse la delibera di tutela degli edifici storici, magari invocando il vincolo statale sul piano della legittimità onde resistere alla cancellazione dei pochi segni tangibili della giovane storia cittadina.
Cordiali saluti.

Ivano Angiolelli