RESTYLING

Pescara vecchia, dopo 20 anni 500mila euro per la nuova pavimentazione

Ecco come sarà

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2047

PESCARA. Partirà tra lunedì e martedì prossimo l’intervento di riqualificazione di Pescara Vecchia. Si tratta del rifacimento della sezione centrale di diverse strade dell’area, con arredi e interventi di messa in sicurezza della sede stradale. Oggi la presentazione con il sindaco Marco Alessandrini, il vice sindaco Antonio Blasioli, l’assessore al Commercio Giacomo Cuzzi, il progettista Arch. Samuele Moscatelli

 

«Parte una riqualificazione che andava fatta nella zona – così il sindaco Marco Alessandrini – siamo contenti perché interveniamo dopo vent’anni dal primo lavoro. Si tratta di interventi che sono utili e belli, restituiranno una migliore fruibilità alla zona, contribuendo ad esaltarne la vocazione storica, culturale e anche enogastronomica».

 

 

 

Il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Blasioli, ha spiegato che si lavorerà su Corso Manthonè, via Corfinio, via Properzio, via Petronio e via Catone, ma sul secondo tratto, perché nel primo viene conservata la pavimentazione originaria del 500 ed anzi proprio per la tutela della pietra originaria, il tratto che corre di fianco alla Casa Natale del Poeta sarà interdetto a qualsiasi circolazione.

Per via delle Caserme sarà rifatto solo il manto rovinato, utilizzando il materiale di risulta che si trova in buono stato e recuperato delle altre strade.

C’è il parere positivo della Soprintendenza e la spesa è di circa 500.000 euro che però comprende anche lavori in via Tibullo, piazza Salvo D’Acquisto e via Gonzaga.