INCIAMPI

Pavimentazione centro storico, pericolo e degrado ignorato da anni

Ecco le foto scattate stamattina  

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1031

 

 

 

PESCARA. «I lavori di riqualificazione risalgono al 2003 (furono l’orgoglio del sindaco Carlo Pace) e di fatto hanno rilanciato quella zona di Pescara che prima di allora viveva nel degrado ed ha permesso lo sviluppo repentino di decine di attività commerciali del divertimento serale facendo diventare questo il centro del divertimento della città.

Ora però le cose stanno cambiando ed il degrado è visibile. La pavimentazione in marmo bianco e pregiato costato diversi milioni di euro è già da buttare, sono diverse decine i punti in cui il lastricato è danneggiato, mancante, carente, scheggiato, sollevato, rattoppato. Insomma non solo brutto ma anche pericoloso. Inciampare è sempre più facile specie nelle serate affollate ed il Comune si espone così a cause di risarcimento salate».

 

Era quello che scrivevamo ben 6 anni fa, Anno Domini 2011,  e già allora la situazione era di pericolo e degrado non più sostenibile.

Nel frattempo sono passati altri anni e la situazione è ulteriormente peggiorata e le foto di oggi lo testimoniano ancor di più.

Oltre alla tristezza nel vedere l’abbandono e la poca cura del centro storico della città che doveva essere il punto di ritrovo per il rilancio della città, del commercio e delle attività che vi lavorano, c’è l’aspetto del pericolo costante che non può essere sottovalutato.

La pavimentazione è molto sconnessa ed i residenti raccontano di persone che di frequente cadono e  sono soprattutto anziani.

L’ultima scena un paio di giorni fa -come racconta un residente- capitata ad un gruppetto di turisti tedeschi che andavano a visitare la casa di D’Annunzio.

Uno di questi è inciampato rovinosamente in alcuni blocchi sconnessi della pavimentazione, finendo a terra violentemente. Per fortuna, oltre la paura e l’impatto, non ci sono state conseguenze più gravi.

Ma che figura…

Senza considerare che c’è anche il pericolo per l’erario poichè il Comune è sempre responsabile di eventuali lesione alle persone causate per l’incuria di strade e marciapiedi.

Qualcosa bisogna fare e prima o poi dovrà pure diventare una priorità anche perchè la zona è frequentatissima nel fine settimana.

Allora che si fa?

  

Pescara vecchia, la pavimentazione è già da rifare

LE FOTO. PESCARA. Nemmeno 10 anni è durata la pavimentazione di Pescara vecchia e di Corso Manthonè e dintorni.