LE IMMAGINI

Fiamme alla pompa di benzina: arrestato teramano per furto e incendio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

614


VASTO. E’ stato individuato ed arrestato dopo poche ore di ricerche serrate ieri sera intorno alle 20.

L’uomo arrestato in flagranza di reato è V.F. teramano di anni 42, secondo i carabinieri è lui il responsabile di furto aggravato ed incendio doloso.

I fatti si riferiscono al furto con incendio avvenuti alle ore 16:45 nell’area di servizio Eni di Corso Mazzini a Vasto.

Dopo aver versato nei pressi della pompa la benzina a terra l’uomo ha poi dato fuoco rischiando di far esplodere l’intera area se le fiamme fossero giunte ai serbatoi sotterranei.

Carabinieri e vigili del fuoco sono intervenuti prontamente ed hanno scongiurato il peggio.


Nel frattempo, i carabinieri hanno acquisito le immagini dal sistema di video-sorveglianza installato presso l’area di servizio per mezzo delle quali i militari sono riusciti ad identificare l’individuo responsabile del delitto e sono riusciti a  verificare le azioni compiute dall’uomo.

Sarebbe allora emerso che  V.F. con una banconota da 20,00 euro ha versato a terra della benzina per poi con l’accendino appiccare il fuoco e fuggire con un motociclo parcheggiato vicino.


Le serrate ricerche hanno permesso di rintracciare il ricercato a Gissi con il motociclo rubato.

Arrestato e trasportato in carcere attende ora l’udienza di convalida e i successivi atti della procura di Vasto.


Le accuse sono di furto aggravato ed incendio doloso.

Per ora rimangono sconosciute del motivazioni del gesto e non si esclude che ossa trattarsi di una intimidazione a fini estorsivi.